al circolo filologico

Fragiacomo festeggia 60 anni di scarpe e sei decenni di storia del costume

Un grande evento al Circolo Filologico Milanese ha celebrato i 60 anni di Fragiacomo, un marchio che ha fatto la storia della calzatura italiana. Federico e Massimo Pozzi Chiesa, i nuovi proprietari del brand, hanno presentato per l'occasione una  monografia celebrativa e una mostra di foto firmate dai grandi dell'obbiettivo. A seguire, dinner natalizio con tanti ospiti.

 

Il volume monografico, curato da Giusi Ferrè e da Federico Poletti, raccoglie le testimonianze dei personaggi del mondo della moda, del costume e dell’arte legate all'heritage del brand. 

 

A enfatizzare i contenuti del libro, la mostra, con le fotografie che esprimono il dna di Fragiacomo, riletto e interpretato da fotografi di fama internazionale dell’associazione Obiettivo Camera - Maria Vittoria Backhaus, Gian Paolo Barbieri, Maurizio Galimberti, Giovanni Gastel, Piero Gemelli e Simone Nervi - affiancate dai disegni pop di Fabrizio Sclavi.

 

I festeggiamenti sono proseguiti con una cena ricca di ospiti, tra i quali spiccava Paola Maugeri, giornalista e rock conduttrice, che ha curato la colonna sonora della serata.

 

«Per noi questo anniversario è stato molto importante perché non ha voluto essere soltanto una celebrazione della storicità e dei 60 anni del brand attraverso la monografia, ma rappresenta una solida  base su cui costruire il futuro dell’azienda», ha dichiarato afferma Federico Pozzi Chiesa, ceo e presidente Fragiacomo.

 

Un’occasione per raccontare l’artigianalità delle scarpe di Fragiacomo e per portare in evidenza un percorso durato oltre 60 anni, che ha attraversato tanti decenni della storia italiana, parallelamente ai cambiamenti socio-economici di cui le scarpe sono l'espressione.

 

stats