al debutto

Milano XL: sette grandi installazioni per la festa della creatività

Da domani (16 settembre) al 26, in concomitanza con la settimana della moda, debutta il progetto Milano XL - La festa della creatività italiana. Attesi all'inagurazione, tra gli altri, Ivan Scalfarotto, Cristina Tajani e Michele Scannavini.

 

Attraverso la realizzazione di sette scenografiche installazioni, dislocate in altrettanti luoghi simbolo della città, il capoluogo lombardo rende omaggio all'eccellenza e al saper fare della manifattura italiana, puntando a far conoscere al grande pubblico questo patrimonio che ha portato l'Italia in tutto il mondo.

 

Il progetto - reso possibile da un accordotra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Comune di Milano, Confindustria e Fondazione Altagamma, con la collaborazione e il supporto di Agenzia Ice - coinvolge organizzazioni leader in diversi settori: Anfao con Mido (occhialeria), Cosmetica Italia con Cosmoprof, Federorafi, Milano Unica (tessuti) con il suo partner storico Smi, Unic con Lineapelle (concia) e Fiera Milano con Sì Sposaitalia Collezioni (bridal fashion).

 

Sotto la direzione creativa di Davide Rampello, le sette location scelte per Milano XL sono Palazzo della Ragioneria, Galleria Vittorio Emanuele, Palazzo de La Rinascente, piazza San Carlo, piazza Croce Rossa, via Montenapoleone, il Castello Sforzesco-Piazza d’Armi.

 

All'inaugurazione di domani saranno presenti Ivan Scalfarotto, sottosegretario allo Sviluppo Economico, Cristina Tajani, assessore alle Attività Produttive, Commercio, Moda e Design, Michele Scannavini, presidente dell’Agenzia Ice, Licia Mattioli, vice presidente di Confindustria per l’internazionalizzazione, Andrea Illy, presidente di Altagamma, Alessandro Spada, vice presidente vicario di Assolombarda, Davide Rampello, direttore artistico della manifestazione, e i vertici del sistema della moda e dell'alto di gamma italiano (nella foto, l'installazione adiacente a Palazzo Marino).

 

stats