al via una nuova campagna

Cuoio di Toscana lancia il concept Step Into Our World

Una campagna creata e realizzata dall'agenzia milanese Kitchen Stories, al lancio worldwide in questi giorni, utilizza sia i canali tradizionali che i social per descrivere i valori di Cuoio di Toscana, ossia naturalità, autenticità, artigianalità e innovazione.

Basata sul concept Step Into Our World, la campagna ha come filo conduttore la parola Heart, scelta per l'assonanza con Art: si parte quindi da Heart of Nature, esaltazione della naturalità e sensorialità del cuoio, per proseguire con Land Heart, il legame con il territorio toscano ricco di cultura e storia, e Heart of Craftsmanship, che altro non è se non il fattore umano, capitale fondamentale per conferire unicità ai prodotti.

Heart of Beauty celebra la passione per la bellezza, impreziosita dall'innovazione, mentre Discover the Heart si riferisce a una particolare pellicola protettiva apposta a garanzia dell'autenticità di Cuoio di Toscana.

Un viaggio in una realtà d'eccellenza italiana, fatto per emozionare e anche educare chi vorrà intraprenderlo.

Il marchio Cuoio di Toscana è nato nel 1985 dall'omonimo Consorzio nell'area compresa tra San Miniato e Santa Croce, con l'obiettivo di diffondere la cultura del cuoio da suola: oggi è leader assoluto nel settore, presidiando il 98% del mercato nazionale e oltre l'80% di quello europeo.

Sette sono le aziende associate, che danno lavoro a più di 200 dipendenti e a un forte indotto. Un'industria, quella conciaria, che come spiega il presidente di Cuoio di Toscana, Antonio Quirici, merita di essere raccontata nella giusta luce, perché il cuoio è un materiale naturale, plastic free, riciclabile e sostenibile, in quanto la pelle è uno scarto dell'industria alimentare, che altrimenti finirebbe nell'inceneritore.

Il lavoro è regolato da norme stringenti: per esempio, viene utilizzata la concia al vegetale a corteccia di castagno, mimosa e quebracho (una tecnica già in uso in epoca romana) e vige una rigorosa tracciabilità di filiera, che parte dal benessere animale per arrivare alla depurazione delle acque e al riciclo dei residui solidi, senza contare l'energia da fonti rinnovabili. Un plus è la collaborazione con il Polo Tecnologico Conciario, eccellenza nella ricerca.

A proposito di tracciabilità, è certificata da un innovativo Kit, che contiene tutti gli strumenti, fisici e digitali, per garantire l'alta qualità e la provenienza del cuoio da suola.

Un cartellino di autenticità attesta origine e lavorazione, con un numero identificativo della conceria fornitrice: un tool pensato in ottica blockchain attraverso il dispositivo Smartshoe.

All'interno della suola si trova un Tag Nfc, grazie al quale, tramite lo smartphone, è possibile individuare provenienza e metodo di lavorazione, ottenendo preziose informazioni sull'azienda produttrice.

Esiste anche una fragranza per la casa, Sole Leather Scent, che con un'alchimia di 100 componenti pregiate, naturali e animal friendly evoca un mondo fatto di artigianalità e know how tramandato di generazione in generazione.
A cura della redazione
stats