anticipazioni

Milano Moda Donna schiera 174 collezioni. In vista a settembre qualcosa di importante

A questa edizione di Milano Moda Donna non ci sarà solo la tanto attesa doppia sfilata uomo e donna di Gucci. Il programma della fashion week in scena dal 22 al 27 febbraio prevede 70 sfilate, 88 presentazioni, quattro presentazioni su appuntamento e 37 eventi in calendario, per un totale di 174 collezioni.

 

Per la prima volta in calendario Xu Zhi, il designer ospitato da Giorgio Armani in collaborazione con la Cnmi e Vionnet, in arrivo da Parigi. Tra le new entry in calendario anche Annakiki, Calcaterra, Situationists, supportato da White in collaborazione con Cnmi e la sfilata di Angel Chen all’interno del progetto International Designer Exchange Program di Mercedes-Benz.

 

A chiudere la sette giorni sarà una celebrazione in ricordo di Franca Sozzani, in Duomo a Milano. «Un omaggio a una grande protagonista della moda, che tutto il mondo ha amato e ama», ha detto il presidente di Cnmi Carlo Capasa in occasione della presentazione di Milano Moda Donna.

 

«Una fashion week - ha aggiunto - che riflette il momento di trasformazione che stiamo vivendo e che inizierà in un modo nuovo. Al posto della colazione inaugurale, come era avvenuto negli ultimi due anni, ci sarà una conferenza stampa, nella quale annunceremo qualcosa di importante».

 

Ancora non è dato di sapere di che cosa si tratti. L'unico dato che trapela è che «ci sarà un rappresentante del governo». Il prescelto potrebbe essere il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ma non il premier Gentiloni, «che mi sembra una persona molto attenta e quindi sono sicuro che se sarà necessario parteciperà - ha detto Capasa - anche se pensiamo che il presidente del Consiglio ci debba essere in settembre, quando andrà in scena un grande evento, in occasione dell'unificazione dei calendari di tutte le manifestazioni di moda del periodo».

 

Tornando al programma dell'edizione al via tra pochi giorni, la Camera Nazionale della Moda Italiana anche in questa edizione supporta le sfilate di brand emergenti come Calcaterra, Daizy Shely, Lucio Vanotti e Ricostru. Grazie al protocollo d’intesa tra il Comune di Milano e Cnmi, la Sala Cariatidi di Palazzo Reale sarà ancora una volta una delle location protagoniste di Milano Moda Donna.

 

Novità di questa edizione, lo Spazio Cavallerizze presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia ospiterà una sala sfilate e due sale presentazioni. All’UniCredit Pavilion, quartier generale di Milano Moda Donna, è in programma la quarta edizione del progetto Fashion Hub Market, con le collezioni di 15 brand emergenti provenienti da tutto il mondo.

 

Milano Moda Donna di febbraio è caratterizzata da numerosi eventi che arricchiranno il calendario. Tra questi la presentazione del libro di Anna Molinari e il cocktail presso la boutique Blumarine, che celebrano i 40 anni di storia della maison e il cocktail organizzato da Valentino a Palazzo Clerici nella giornata inaugurale, a cui aggiungono gli opening delle boutique di La Perla e Maria Grazia Severi (nella foto, lo show di Gucci per la primavera-estate 2017).

 

stats