calendari fashion week

New York perde un giorno. Aprono Calvin Klein e Tom Ford

A settembre le sfilate di New York dureranno un giorno in meno: si inizierà il 7 settembre con le sfilate di Calvin Klein e Tom Ford, mentre toccherà a Marc Jacobs chiudere la fashion week il 13.

 

La decisione era nell'aria, dopo la fuga dal calendario di nomi come Tommy Hilfiger e l'intenzione di Rodarte e Proenza Schouler di traslocare a Parigi.

 

Secondo quanto comunicato dal Cfda, che organizza la settimana della moda americana, la decisione di abbreviare la manifestazione è stata presa sulla base dei feedback della stampa e dei retailer, secondo cui una schedule di otto giorni era ormai diventata «troppo lunga e costosa».

 

L'arrivo di Raf Simons alla guida di Calvin Klein - che secondo molti avrebbe dovuto dare la spinta alla capitale Usa per effettuare il rilancio - evidentemente non ha generato i risultati sperati.

 

Da due stagioni quella di Marc Jacobs era di fatto l'unica sfilata importante dell'ultima giornata «e questa circostanza non avvantagiva nemmeno lui», ha comentato Marck Beckham, business director del Cfda.

 

Allo stilista americano, a lungo direttore creativo di Louis Vuitton, saranno comunque affidate le battute finali della kermesse: lo show sarà anticipato di 24 ore rispetto a sei mesi fa ed è in agenda il 13 settembre sera alle 18.

 

Gli organizzatori hanno ufficializzato anche che il défilé di Calvin Klein sarà giovedì 7 alle ore 10, mentre Tom Ford chiuderà la giornata di apertura di New York fashion week alle 19.

 

stats