su pitti connect

Paul&Shark esplora le nuove frontiere dell’outdoor urbano con White Mountaneering

Paul&Shark e White Mountaineering, ossia stile, prestazioni all’avanguardia: ecco la formula del perfetto esploratore secondo il nuovo approccio all’outdoorwear.

Il brand dello squalo stringe una partnership con il brand giapponese per una capsule dai tessuti performanti e dall’eleganza cool e discreta, che sarà inclusa nella collezione FW 2021/2022.

Ecco allora che la iconica giacca Typhoon, ultima novità in casa Paul&Shark, viene ripensata dal creativo Yousuke Aizawa in chiave hi-tech, per renderla perfetta sia in città sia per il tempo libero, fatto di condizioni meteo sempre più imprevedibili e dove i programmi cambiano all’ultimo minuto.

Un modern trail dove le persone si sentono comode, sicure e stilose, grazie anche agli strati staccabili e alla composizione delle mescole dei tessuti: dalla lana pregiata al Primaloft, imbottitura che sfrutta materiali, anche sostenibili, per creare un isolamento eco-compatibile, al Typhoon 20000, innovativo trattamento ingegnerizzato in esclusiva da Paul&Shark, in grado di garantire elevate prestazioni di impermeabilità e resistenza al vento in ogni condizione atmosferica, grazie a una membrana ultrasottile che non permette alle gocce d'acqua di penetrare nel tessuto.

Il tocco in più, in questa speciale capsule collection, è dato dal colore nero e dalla modellistica aderente, che va a sostituire il colore blu e blu navy della gamma colori proposta sulla Typhoon, nei tempi del lancio sul mercato.

Un capo dal taglio cool che si unisce a quell’eleganza maschile rivoluzionaria nell’outdoor, che assieme a giacche, gilet, maglioni e T-shirt dell’intera capsule, forma un guardaroba resistente, adatto agli acquazzoni improvvisi o a una corsa in moto, per persone attive, che scelgono di vivere appieno tutte le opportunità delle attività all’aria aperta, anche in condizioni meteo estreme.

a.c.
stats