Da oggi al 23 febbraio

Parte la LFW. Boris Johnson: «Va a consolidare la reputazione UK nella moda»

Alice Dellal

Parte oggi, per concludersi il 23 febbraio, l’edizione digitale della London Fashion Week che presenta le collezioni per il prossimo inverno di 92 marchi fra uomo e donna.

Lanciata nel giugno del 2020 la piattaforma digitale www.londonfashionweek.co.uk è diventata l’hub ufficiale della settimana della moda londinese - tutta via web, in risposta alle misure di lockdown del governo britannico - e dei contenuti multimediali dei designer in calendario, che possono essere fruiti sia dagli addetti ai lavori del settore sia dai consumatori e fashion addict. Grazie alla collaborazione con Joor, i marchi potranno inoltre raccogliere gli ordini wholesale online.

«La London Fashion Week - ha dichiarato il primo ministro Boris Johnson - mette in mostra i migliori designer e marchi e contribuisce a consolidare la reputazione del Regno Unito come leader globale nella moda. Accolgo con favore la creatività mostrata dall'industria nel continuare a produrre design di livello mondiale, nonostante le sfide che le aziende devono affrontare quest'anno, e l'impatto positivo che continua ad avere sull'economia della Gran Bretagna. Continuiamo a lavorare a stretto contatto con il British Fashion Council e l'industria, per comprendere le sfide che continuano ad affrontare. Auguro buona fortuna ai designer e non vediamo l'ora di accogliere gli ospiti digitalmente quest'anno e di persona il prima possibile».

Uno dei brand internazionali di scena oggi è Vivienne Westwood (nella foto in alto).
Tra gli highlights di questa stagione il Bfc cita anche gli eventi di Burberry, Dunhill, Emilia Wickstead, Edward Crutchley, Marques’ Almeida, Molly Goddard, My Wardrobe HQ x Belstaff, Osman, palmer//harding, Preen by Thornton Bregazzi, Qasimi, Roksanda, Simone Rocha, Temperley London, Tiger of Sweden, Tod’s e Central Saint Martins MA Fashion.

In più sono previsti eventi digitali per le collezioni di talenti come Ahluwalia, Art School, Bethany Williams, Bianca Saunders, Eftychia, Isosceles, Kaushik Velendra, Matty Bovan, Nicholas Daley, Per Götesson e Roker.

Le new entry del calendario ufficiale sono Apujan, Av Vattev, Bmuet(te), Completedworks, Eirinn Hayhow, Geo, IA London, Jenn Lee, Labrum London, Maxxij, Mithridate, Olubiyi Thomas, Published By, Ray Chu e Tokyo James

e.f.
stats