Da un report di Stylight

Il look delle feste? Più casual ma niente pigiama

Il Natale si avvicina e con le restrizioni imposte dalla pandemia cambiano le regole per festeggiare e il dress code. I nuovi trend, specie al femminile, emergono da un’analisi di Stylight.

Gli utenti del motore di ricerca tedesco specializzato in moda, beauty e design stanno dimostrando di non voler rinunciare all’eleganza, per passare le feste in pigiama. L’orientamento generale è per capi di abbigliamento più casual, rispetto alle festività del 2019, e adatti a un ambiente intimo. 

Minigonne, strass e stiletti sembrano aver lasciato il posto a gonne e sottovesti in seta. Magari da indossare con slipper pelose: infatti le scarpe con tacco hanno accusato una diminuzione dei clic del 42% rispetto a un anno fa, mentre le slipper bordate di pelo, portate alla ribalta da Alessandro Michele, al suo arrivo in Gucci, ritornano in auge con un +74% di ricerche.

Gli abiti con paillettes segnano un -83% rispetto allo scorso Natale, mentre le sottovesti in seta mostrano un +24%.

Sparisce inoltre il trend dei blazer dress che l’anno scorso aveva conquistato le utenti di Stylight (-71%), per lasciare il posto alla categoria “kimono”, che vede un incremento dei clic del 31%.

Gonne lunghe e in seta hanno messo a segno un +40% rispetto al 2019, mentre soffrono le minigonne, più adatte alle notti di Capodanno in discoteca (-77% i clic, rispetto a un anno fa).

I dati di questo report sono stati ottenuti esaminando il comportamento d’acquisto di 12 milioni di utenti mensili che frequentano le varie piattaforme internazionali di Stylight. In particolare è stato esaminato il periodo dal primo al 15 novembre 2020 e confrontato con l’analogo periodo del 2019.

e.f.
stats