Dal 13 al 17 settembre

London Fashion Week: il British Fashion Council annuncia il calendario

Dopo l'annuncio dell'apertura al grande pubblico, il British Fashion Council rende noto il calendario della Fashion Week londinese. Tra i nomi che animeranno il calendario spiccano Burberry, che conferma la presenza dopo il ritorno della scorsa edizione, JW Anderson, Victoria Beckham, da poco orfana del ceo Paolo Riva, Ports 1961 e Christopher Kane.

 

Precedute da un evento della Design Renaissance Foundation, il giorno 12, le passerelle londinesi partiranno il giorno 13 settembre, in accavallamento con la New York Fashion Week, che si chiude il giorno 14, e con circa 70 show on schedule. A battere il gong di inizio è Mark Fast, in una giornata dominata dai défilé di Amanda Wakeley, Bora Aksu, Gayeon Lee, Sharon Wauchob e Ashley Williams.

 

Il sabato si entra nel vivo con Ports 1961, Marques' Almeida, House of Holland e con la sfilata see now buy now di Rixo.

 

La domenica si prosegue con Preen by Thornton Bregazzi, Anya Hindmarch, Roland Mouret, Margaret Howell, che fa sfilare anche la collezione maschile, Aspinal of London, Victoria Beckham e Simone Rocha.

 

Paul Costelloe apre la giornata di lunedì, in cui si succederanno Erdem, JW Anderson, Christopher Kane, Burberry e Julien Macdonald, entrambi in pista anche con il menswear.

 

Calendario ridotto il martedì 17, giorno di chiusura, in accavallamento con l'apertura di Milano Moda Donna. Tra i nomi presenti Charlotte Knowles, Bobby Abley e On/Off.


Nella foto, un outfit di Burberry della Fall-Winter 2019-2020.

c.me.
stats