DOPO LA PRESENTAZIONE DI LOUBOUTIN

La famiglia Agnelli sulle passerelle di Parigi con Shang Xia

Exor, la finanziaria della famiglia Agnelli, punta a ritagliarsi un ruolo di primattore sul palcoscenico della moda e a Parigi, dove è in corso la fashion week, presenta i primi risultati del suo impegno nel settore.

Dopo la presentazione di Christian Louboutin, la famosa label di calzature su cui la holding ha investito lo scorso marzo diventando azionista al 24%, Exor ha messo piede per la prima volta sulla passerella parigina con Shang Xia, il brand cinese di cui il gruppo guidato da John Elkann detiene da fine 2020 la maggioranza.

La sfilata ha rappresentato uno snodo cruciale per il marchio - fondato dalla stilista Jiang Qiong Er e partecipata da Hermès - perché porta la firma del nuovo direttore creativo Yang Li, nominato il mese scorso con effetto immediato.

Con la collezione, battezzata Séance de travail, il designer ha posto l’accento su tagli sartoriali e linee zen, in un incontro tra modernità e tradizione, interpretate da tinte fluo a contrasto.  

Nel front row della sfilata anche John Elkann, presidente di Exor. La holding ha investito 80 milioni di euro per supportare lo sviluppo di Shang Xia. Quanto a Hermès, dopo aver accompagnato il marchio cinese per tutta la fase iniziale del suo sviluppo, resterà un azionista di rilievo insieme alla fondatrice, che con l’ingresso di Exor ha assunto anche il ruolo di ceo.

Per la famiglia Agnelli si tratta di una sfida importante nel segmento fashion. Exor include nel suo portafoglio Stellantis, la società nata dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo automobilistico francese Psa; la squadra di calcio Juventus F.C., e il gruppo editoriale Gedi.

Dopo il deal con Shang Xia, l’acquisizione del 24% della maison calzaturiera Christian Louboutin e il recente debutto nell’arena moda di Ferrari (altra realtà in scuderia, con la sfilata a Maranello dello scorso giugno), adesso la moda rappresenta la nuova frontiera.
a.t.

PARIS WOMEN SS 2022: SHANG XIA




stats