Emergenza coronavirus

Chanel: rimandata la sfilata Replica. Ma sulla Cruise ancora tutto tace

Nella girandola di eventi rimandati o annullati a causa del coronavirus, non sorprende la decisione di Chanel di far slittare le date dello show Replica, dedicato alla collezione Métiers d’Art, che avrebbe dovuto svolgersi a Londra il 4 giugno.

«La nostra priorità principale è proteggere la salute e il benessere dei nostri clienti e dipendenti», dichiarano dalla maison, che ha fatto riferimento alla situazione di incertezza dovuta al diffondersi del Covid-19.

La sfilata di Londra sarebbe stata una replica di quella già svoltasi a Parigi lo scorso dicembre, che la casa di moda aveva in programma di portare anche a Pechino, prima di fare un brusco dietrofront lo scorso mese.

Per il momento Chanel non si è pronunciata a proposito della sfilata della collezione Cruise, in calendario il 7 maggio a Capri.

Dior, invece, proprio oggi, 16 marzo, ha preso la sua decisione, ossia di posporre a data da destinarsi la passerella dedicata alla Cruise, che era stata programmata per il 9 maggio.

Nella foto, un outfit di Chanel della prossima Fall-Winter

c.me.
stats