fuga da aprile e maggio causa covid-19

Giorgio Armani rimanda la sfilata cruise e Versace la annulla

Aumentano cancellazioni e slittamenti nel calendario delle sfilate cruise: oggi è la volta di Giorgio Armani, che rimanda al mese di novembre l’evento previsto il 19 e 20 aprile a Dubai, e di Versace, che annulla la sfilata in programma il 16 maggio negli Stati Uniti in una location top secret. 

«La decisione è stata presa in via del tutto precauzionale, a tutela degli operatori del settore, dei dipendenti e degli ospiti che sarebbero coinvolti nel viaggio. L’evento, voluto da Giorgio Armani per festeggiare la riapertura della boutique nel Dubai Mall e i dieci anni dell’Armani Hotel, si terrà in occasione di Expo 2020», spiega una nota diffusa dalla griffe.

«Versace è cosciente della necessità di dare priorità alla salute e alla sicurezza dei suoi ospiti e dei suoi impiegati e avrà premura di comunicare maggiori dettagli a tutte le persone coinvolte non appena possibile», chiariscono dalla maison della Medusa.

Sul fronte cruise collection, il bollettino di questa settimana vede Gucci che ha cancellato il fashion show programmato per il prossimo maggio a San Francisco. Decisione seguita a quella di Prada, che aveva già in precedenza deciso di rimandare lo show in calendario a Tokyo il 21 maggio.

Anche Ralph Lauren, che preparava un evento speciale a fine aprile in una location ancora top secret di New York, ha optato per l’annullamento, annunciato ieri, 4 marzo.

 

Restano, almeno per il momento, confermati gli appuntamenti con Chanel il 7 maggio a Capri, Dioril 9 maggio a Lecce, Max Maraa San Pietroburgo il 25 dello stesso mese. 

c.me.
stats