Esordio a Milano Moda Donna

Francesco Paolo Salerno: dopo la couture è il momento del ready-to-wear

Dopo la couture e il su misura, per Francesco Paolo Salerno è il momento di evolvere con il prêt-à-porter. Classe 1979, il designer pugliese ha esordito a Milano Moda Donna con una collezione di ready-to-wear sofisticato e si è strutturato per affrontare un percorso distributivo che guarda ai mercati internazionali, Asia in primis.

 

La linea presentata alla fashion week è permeata dall'expertise dello stilista, che ha aperto la sua sartoria in Puglia sette anni fa, sviluppando un discorso di couture e di su misura che lo ha portato a farsi apprezzare dalle celebrity dello star system.

 

Christina Aguilera, Dita Von Teese, Ireland Basinger Baldwin, Carmen Electra e Tony Braxton sono alcune delle estimatrici del brand, che hanno calcato con i suoi abiti bespoke i red carpet in giro per il mondo. In Italia le sue creazioni piacciono tra le altre a Claudia Gerini e Lucrezia Lante della Rovere.

 

Ispirata alla figura di Renée Vivien, poetessa inglese nota per i suoi atteggiamenti anticonformisti, la collezione dedica alla sera i suoi capi di punta, caratterizzati da linee architettoniche addolcite da decori di ruche e volant e da sovrapposizioni di pannelli plissé, ma si apre anche al giorno con proposte più svelte e disinvolte. Creazioni che acquistano un twist particolare grazie alla collaborazione con Woo Lee, fashion editor e stylist coreana.

 

I tessuti impiegati (raso, chiffon, georgette e cady con interventi di materiali techno) sono naturali, nel senso che persino il vinile è montato su cotone, per assicurare il massimo comfort a contatto con il corpo.

 

Per Francesco Paolo Salerno è il momento di dare una svolta al business, grazie a una strategia che poggia su una serie di capisaldi. Tra questi l'apertura di una showroom a Milano, in via Appiani, per servire i mercati internazionali, l'accordo per il mercato nazionale con la showroom romana di Andrea Cicerchia, che distribuisce griffe del mondo del lusso, e la scelta di affidare la produzione a Confezioni Velvet in provincia di Brescia, specialista del made in Italy.

c.me.
stats