formazione

L'Istituto Secoli sbarca in Cina: al via la sede di Guangzhou

Fondato nel 1934, l’Istituto Secoli è un'istituzione nel panorama della formazione di moda a Milano. Ma in tempi di globalizzazione è necessario ampliare gli orizzonti: tutto è pronto per l'inaugurazione di una nuova sede a Guangzhou, nel Sud della Cina.

 

L'avvio ufficiale degli headquarters cinesi, grazie ai quali il numero degli studenti dovrebbe crescere del 30% annuo, è fissato per il 17 ottobre, con la partenza del corso triennale in Fashion Design, Modellistica e Sartoria Donna.

 

A Milano l'Istituto Secoli ospita allievi da 21 nazioni: in totale quasi 500 giovani, di cui 250 italiani e 220 esteri. Tra questi 120 sono cinesi e 40 coreani.

 

Il percorso formativo del corso che viene presentato a Guangzhou prevede il primo biennio di frequenza in loco e il terzo nel capoluogo lombardo.

 

La metropoli è stata scelta in quanto terza per numero di abitanti e per importanza dell'ex Celeste Impero. Non solo. Il legame di Guangzhou con la moda è forte: nella provincia operano oltre 50mila imprese del comparto, con un volume del commercio all'estero che nell'ultimo anno si è aggirato sui 48 miliardi di euro e vendite sul mercato interno pari a 46,5 miliardi di euro. Metà degli stilisti di tutta la Cina lavora nell'area, tanto che è nata un'associazione che li riunisce.

 

Il campus dell'Istituto Secoli si trova all'interno del Guangzhou Textile Exchange Park, noto anche come Xingang82: un parco industriale di 150mila metri quadri, specializzato nel tessile-abbigliamento e sorto dove un tempo si trovava una famosa fabbrica di macchine da cucire. Nel comprensorio ora si sono insediati centri servizi, location (qui si svolge, tra i numerosi eventi, la fashion week della provincia del Guangdong) e altre realtà.

 

stats