formazione

Lvmh: apre a Palazzo Pucci di Firenze l'Istituto dei Mestieri d'Eccellenza

Lanciato nel 2014, l’Ime (Istituto dei Mestieri d'Eccellenza) di Lvmh sviluppa il proprio programma di formazione in Italia, aprendo i battenti a Palazzo Pucci di Firenze e avviando sinergie con Polimoda e For.Al.

 

Come spiega un comunicato, «l'Ime offre un programma di formazione professionale basato sul "Sistema Duale", alternanza scuola-lavoro, al fine di garantire la trasmissione del savoir-faire delle case di moda di Lvmh nei mestieri dell’artigianato, della creazione e della vendita».

 

In totale, finora più di 300 giovanihanno seguito corsi integrati in vari settori. Dopo lo sviluppo in Francia e Svizzera, ora l'Ime sbarca nel nostro Paese, in modo da valorizzare ulteriormente le proprie radici europee.

 

«Abbiamo scelto Palazzo Pucci - dice Chantal Gaemperle, direttore risorse umane e sinergie del colosso transalpino - in quanto edificio ricco di storia e simbolo della creatività della nostra maison italiana».

 

L'inaugurazione coincidecon l’inizio dell’anno accademico dei primi apprentis in collaborazione con gli istituti Polimoda eFor.Al, rispettivamente nel campo della pelletteria e dell’oreficeria, finanziati dalle regioni Toscana e Piemonte.

 

L’Ime lavora allo sviluppo di altri due percorsi formativi nei settori della vendita e delle calzature nella regione Veneto, «favorendo e moltiplicando le sinergie tra il savoir-faire francese e italiano in questi ambiti - si legge nella nota - e diversificando così i percorsi di insegnamento, in collaborazione con scuole riconosciute in ambiti chiave per Lvmh su scala europea (gioielleria, vigneti e vino, moda, vendita, design, pelletteria, orologeria e arti culinarie)».

 

stats