gigi hadid apre il digital show FW 21/22

Versace: energia, colore e la nuova Greca in un ipnotico labirinto in 3D

"Immersivo" è uno degli aggettivi più in auge di questi tempi e al concetto di immersività ha attinto a piene mani Donatella Versace nello show digitale dedicato alla FW 21/22 uomo  e donna di Versace, ambientata in una struttura labirintica in 3D, con riprese fluide e repentini zoom, quasi come in un video musicale. La designer ha scelto una collocazione temporale tutta sua, fuori dal calendario di Milano Moda Donna e in concomitanza con la fashion week parigina.

«Ho capito che questo è davvero il futuro, un nuovo modo di comunicare le collezioni - commenta la stilista -. Le top model sono come attrici, capaci di dare vita agli abiti come quando si interpreta un personaggio».

«Durante le riprese della sfilata in digitale - prosegue - mi sono resa conto di quanto sia importante lasciare loro il tempo per "sentire" gli abiti che indossano. Viviamo nell'epoca del tutto e subito, ma paradossalmente sto dando alle mie donne e ai miei uomini il tempo per capire il mio messaggio».

Anche gli abiti sono labirintici nelle disegnature: durante lo show, aperto da una Gigi Hadid in piena forma con lunga capigliatura fiammeggiante, l'iconico motivo Versace La Greca domina in versione rinnovata su dress da giorno e da sera, pantaloni aderenti ma svasati al fondo, capispalla e accessori, costituito da un motivo a chiave greca unito al logo Versace in diverse dimensioni e brillanti combinazioni cromatiche. Una fantasia che, amalgamando spigoli acuti e linee pulite, intende rappresentare il potere e la fiducia in sé.

MILANO WOMEN FW 21-22: VERSACE




L'abbigliamento femminile è dominato da silhouette sottili, volumi ridotti, forme a trapezio per le gonne e punto vita in evidenza. Fasce in tessuto che avvolgono il petto come un'armatura fungono da dettaglio decorativo in colori contrastanti.

Le nuove borse La Greca sono personalizzabili con accessori più piccoli e ulteriori tasche, mentre tornano alla ribalta i guanti, grintosi e al tempo stesso protettivi, come impongono i tempi.

Ai piedi le donne Versace alternano scarpe colorate dalla silhouette leggera all'esatto contrario, modelli esagerati con tacchi e suole molto consistenti, quasi un invito a restare con i piedi per terra. Completano i look orecchini oversized, mollette, gioielli e fibbie, personalizzati a loro volta dalla Greca 3D, mentre in testa vezzosi foulard prendono il posto del cappello.

Un altro motivo ricorrente, sia al maschile che al femminile, è un graffito a forma di Smiley Medusa, sinonimo di ironia e ribellione. Incorniciato dal pattern La Greca, si ritrova su foulard, camicie femminili e capispalla maschili.

Per l'uomo non passano inosservati i completi in cui La Greca si unisce al lurex, mentre patch di gomma applicati sul petto ricordano gli stemmi di calcio. I contrasti emanano energia, come nella lana opaca che si alterna al vinile lucido, oppure nei bermuda accompagnati da voluminosi bomber. Uno degli accessori di stagione è la sciarpa voluminosa, da portare ben annodata intorno al collo.

A cura della redazione
stats