griffe nell'arena del kidswear

Gcds svela la collezione con Altana, mentre scatta l'intesa tra Marchesa e Fase Uno

Cambiano i tempi, ma il feeling tra le griffe e la moda infantile resta forte. Di questi giorni l'atteso debutto, con le proposte SS22, della collezione kid di Gcds in partnership con Altana Società Benefit, in vendita su gcds.com, nel monomarca del brand e presso selezionati rivenditori internazionali.

Come spiega il direttore creativo Giuliano Calza, la linea si articola nella gamma Gcds Mini (0-3 anni) e Gcds Junior (4-14 anni), privilegiando fra i tessuti il cotone e puntando a un mix di colore, freschezza e fantasia.

Ricorrono sui capi il logo e disegni iconici, tra cui la ciliegia, il gatto portafortuna e altri animali - sotto forma di stampe, ricami e patch all'uncinetto -, insieme a motivi patchwork e bandana.

Felpe e pantaloni in jersey con il logo bene in evidenza si alternano a modelli di ispirazione college e non manca una parte mini me, che riprende i temi forti della main collection per i grandi.

A catturare con il proprio obbiettivo lo spirito gioioso delle proposte per gli under 14 è l'americano Bryce Anderson, fotografo ma anche modello e fondatore di una casa di produzione.

Le immagini scattate da Anderson in uno studio di Los Angeles proiettano il childrenswear nell'era moderna, unendo un'estetica sognante con un pizzico di irriverenza.

«Giuliano e io abbiamo deciso di guardare i bambini come se stessero scegliendo degli abiti per se stessi - spiega Bryce Anderson - creando una campagna visivamente attraente. Questi ragazzi non fingono di fronte alla macchina fotografica, sono realmente quelli che appaiono nelle foto».

Parte sempre dalla primavera-estate 2022 l'accordo di licenza tra il marchio americano Marchesa, fondato a Georgina Chapman, e un altro specialista della moda bimbo, Fase Uno. Nasce così Marchesa Kids Couture, di cui Fase Uno segue sia la produzione, sia la commercializzazione a livello globale: un guardaroba per le ragazzine dedicato alle occasioni speciali, che si affianca alla collezione Marchesa Notte Mini.

Le proposte Marchesa Kids Couture, al via con una capsule di 13 pezzi (di cui tre disegnati da Georgina Chapman) e a pieno regime con la FW 22/23, si contraddistinguono grazie a un'impronta sartoriale adattata al mondo delle bambine. La distribuzione si focalizza su boutique esclusive e department store.

Nella foto, da sinistra, lo stile di Gcds Junior e di Marchesa Kids Couture

a.b.
stats