i proventi andranno all'Unesco

Prada: la campagna FW 20/21 diventa un'asta online con Sotheby's

Non un immaginario inerte, ma un'azione concreta. La nuova campagna autunno-inverno 2020/2021 di Prada, intitolata Tools of Memory, si trasforma in un'asta online insieme a Sotheby's, che avrà luogo il 2 ottobre prossimo, ma di cui già da ieri sono stati presentati su sothebys.com/prada alcuni articoli.

I proventi andranno a favore dei progetti didattici dell'Unesco, ampliando l'accesso all'istruzione delle popolazioni più vulnerabili del mondo.

Gli oggetti all'asta provengono dagli universi delle sfilate uomo e donna della stagione: si va da pezzi della collezione a stampe fotografiche, fino a inviti ai fashion show e parti appartenenti alle scenografie degli allestimenti.

Vengono presentati come parte dell'ambientazione della sfilata, attraverso la fotografia del backstage, nonché come manufatti facenti parte di un catalogo d'asta. «Una reazione inevitabile all'impossibilità durante la pandemia di realizzare un servizio in studio - si legge in una nota - ma anche un riflesso e un ricordo di questo preciso momento, in cui non è stato possibile creare riunendosi ed entrando in contatto con altre persone».

L'advertising e relativa asta trasmettono dunque un'immagine di un momento preciso non solo della moda, ma della storia, «che, di rimando, può aiutare a migliorare il futuro». Tra i modelli e le modelle immortalati spiccano Gigi Hadid (che si cimenta anche come fotografa), Kaia Gerber, Thibaud Charon e Mensah Benjamin.

Fotografi del backstage: Daniel Arnold, Gigi Hadid, Phil Meech, Kevin Tachman
Direttore creativo e film: Ferdinando Verderi
Styling: Olivier Rizzo

a.b.
stats