il bilancio della terza edizione

Fashion Graduate Italia sbanca sui social e totalizza 8mila presenze

Si è conclusa oggi nella sede di Confindustria Moda, dopo la full immersion al Base di via Bergognone, la terza edizione di Fashion Graduate Italia: l'evento finale è stato una giornata aperta di dialogo tra aziende e giovani laureati, per una kermesse la cui affluenza finale è prevista oltre gli 8mila partecipanti.

Sotto i riflettori le più qualificate fashion school, in cui soprattutto gli studenti stranieri - provenienti da Europa, Sud America, Asia e, in crescita, da Turchia e Paesi arabi - confermano un grande dinamismo.

Fashion Graduate Italia 2019 ha superato ampiamente i numeri dello scorso anno con 21 sfilate, 1.050 outfit e 230 allievi in pedana, 11 workshop e quattro talk.

Numeri record sono stati raggiunti sui social media: i quattro giorni di Fashion Graduate hanno generato 35mila post e 7 milioni di interazioni. Instagram ha registrato il più alto numero di post, con il 97% di interazioni tra le accademie e il mondo studentesco.

«A questa edizione hanno preso parte tutti i più importanti professionisti del settore e le scuole internazionali e italiane, con un numero crescente di ragazzi e un'alta adesione del pubblico appassionato di moda, senza contare la grande attenzione da parte della stampa italiana ed estera – commenta Giulia Pirovano, presidente della Piattaforma Sistema Formativo Moda –. La manifestazione si conferma un punto di riferimento globale per le sfide del settore fra sostenibilità, innovazione ed eccellenze professionali, e per il lancio worldwide di nuove tendenze e progetti moda. Lo confermano i risultati sulle presenze e i feedback raccolti, all'insegna dell'apprezzamento per le novità proposte in questi giorni, di nuovi progetti espositivi lanciati al Base, di eventi speciali. Un'atmosfera di creatività ed energia ha invaso pacificamente Milano» (nella foto, il finale del défilé di Accademia della Moda Iuad).

a.c.

stats