in arrivo il 2 novembre

H&M: la nuova designer collaboration è con Erdem

Per la sua nuova designer collaboration H&M sceglie un nome che mette d'accordo celebrity e fashion insider: si tratta di Erdem, marchio con sede a Londra che fa capo a Erdem Moralioğlu. A Baz Luhrmann (regista di film come Moulin Rouge) il compito di narrare il mood della linea attraverso un video, già online. La linea Erdem x H&M sarà in vendita all'interno di store selezionati dal 2 novembre.

 

Come spiegano i portavoce del colosso svedese, la scelta è caduta sulle creazioni di Moralioğlu, perché uniscono una vena romantica a contenuti artigianali, con riferimenti alla storia ma anche ad aspetti più personali ed emozionali.

 

Un mix che ha conquistato, tra le altre, Emma Stone, Ruth Negga, Keira Knightley e Nicole Kidman. «Sono entusiasta - ha commentato Erdem a proposito dell'intesa con H&M -. Per me è un onore far parte della rosa di stilisti scelti dal retailer».

 

«Questa nuova sfida - ha proseguito - mi ha permesso di ripercorrere la mia carriera, a partire dal lancio del marchio nel 2005». Spesso infatti il designer parte da un viaggio nella memoria per dare vita alle sue collezioni, in modo da approdare a una modernità oltre il concetto di "qui e ora".

 

«Sono affascinato dalle cose di cui non si riesce a definire l'età - ribadisce -. Possono essere nate adesso, avere 50 anni o anche 100. È interessante realizzare capi senza tempo e non importa se vengono messi a punto con mezzi digitali».

 

Un leitmotiv degli abiti di Erdem sono i fiori, «perché rimandano al fascino di una femminilità da esplorare, così come accade con i pizzi».

 

Sul sodalizio con H&M non trapelano molte indiscrezioni, se non che tra le fonti di ispirazione c'è un video girato da Bruce Weber per la canzone Boring Boring dei Pet Shop Boys, i cui protagonisti sono alcuni giovani in una casa di campagna: giocando con i loro look, si scambiano i guardaroba e le ragazze non hanno problemi ad abbinare le gonne da ballo a un paio di sneaker.

 

«Mi sono rifatto anche alla mia giovinezza - rivela Erdem - e alle pellicole inglesi, insieme agli show televisivi e ai video degli anni Novanta. Non è mancato un influsso di quanto ho realizzato negli ultimi dieci anni. Il risultato è un mix tra quanto fa "dressed up" e ciò che invece esprime leggerezza, con una cura particolare per i dettagli. Amo l'idea di poter vestire persone di differenti generazioni e provenienze».

 

Quanto alla scelta di Baz Luhrmann per il video che accompagna il debutto, «penso che lui sia uno dei più grandi storyteller del nostro tempo e da sempre amo i suoi film» (nella foto, Ann-Sofie Johansson, creative advisor di H&M, con Erdem Moralioglu e Baz Luhrmann).

 

stats