In attesa della fashion week di New York

Coach di nuovo in passerella: appuntamento a Shanghai il 3 giugno

Torna in passerella con uno show in presenza, ma invece di New York sceglie Shanghai. Questa la scelta di Stuart Vevers, direttore creativo di Coach, che dà appuntamento il 3 giugno all’Exhibition Center della metropoli cinese, dove farà sfilare la collezione invernale. Il brand mancava dalle passerelle dal febbraio del 2020.

Battezzato Coach TV: Live From Shanghai, l’evento verrà anche trasmesso in live streaming sui canali social del marchio e sarà concepito come un evento esperienziale, rivela wwd.com.

La collezione invernale riprenderà lo spirito di quella dell’autunno, con alcuni dei capi di punta reinterpretati per la passerella, a cui si aggiungono dei design completamente nuovi, per un totale di 45 look. La griffe aveva ha già sfilato una volta nella metropoli cinese, nel dicembre 2018 con la collezione pre-fall: «Una città dal mood contemporaneo e dall’appeal moderno», come la descrive Vevers. 

La Cina è un Paese strategico per Tapestry, il gruppo cui fa capo il marchio. Nel terzo trimestre del fiscal year i ricavi sono saliti del 175% rispetto all’analogo periodo del 2020 e del 40% rispetto a quello del 2019, prima della diffusione del covid. 

A causa delle misure anti-pandemia Vevers non potrà essere presente all’evento, ma sta lavorando per trasmettere la sua visione al team cinese e per garantire che tutto si svolga senza intoppi.

Intanto il radar è puntato su settembre, quando il brand ha in programma di tornare a sfilare in presenza alla New York Fashion Week

Nella foto, un momento della sfilata 2020-2021 di Coach.

c.me.
stats