In Francia il Covid ostacola la ripresa

Milano, Firenze, Roma: l'Italia guida la rimonta delle sfilate reali

A settembre i calendari delle settimane della moda tornano a riempirsi di appuntamenti fisici, benché molte aziende, a causa del Covid, continuino a preferire show digital e altri siano ancora in forse.

A Parigi, mentre Première Vision è costretta ad annullare l'evento fisico, la fashion week conferma le date dal 28 settembre al 6 ottobre, anche se si teme che il rialzarsi della curva dei contagi possa portare molte maison a optare per sfilate live con modelle, ma senza ospiti (attualmente il Governo francese ha vietato qualsiasi evento che assembri al suo interno più di 5.000 persone).

In Italia, invece, si cerca un modo per convivere con il virus come dimostra il calendario delle prossime sfilate uomo e donna che andranno in scena a Milano dal 22 al 28 settembre. Sono 28 i brand, tra cui Prada (con il debutto di Raf Simons), Dolce&Gabbana, Max Mara (nella foto), Etro, Blumarine, Msgm, che hanno scelto di tornare in passerella. A questi si aggiunge l'elenco di nomi che sfilerà in presenza e in formato co-ed come Giorgio Armani, Versace, Salvatore Ferragamo, N°21 e Fendi. Gli eventi digital sono "solo" 23.

Un back to live show che non riguarda solo la settimana della moda di Milano: una serie di importanti eventi in presenza sono attesi in tutta Italia già nelle prossime settimane. Si parte da Firenze martedì 2 e mercoledì 3 settembre, quando si svolgerà dal vivo la due giorni di alta moda con Dolce & Gabbana, in collaborazione con Pitti Immagine. Le creazioni del marchio sfileranno assieme a quelle di un selezionato gruppo di oltre trenta artigiani, scelti da Domenico Dolce e Stefano Gabbana visitando le loro botteghe nel capoluogo toscano.

Anche Chiara Boni sta lavorando a una sfilata in programma il 9 settembre a Forte dei Marmi, mentre Laura Biagiotti ha organizzato un mega défilé fisico il 13 settembre al Campidoglio, per presentare la nuova collezione per la primavera-estate 2021. Invece a Milano sarà presente con un progetto digitale.

Si svolgerà dal 15 al 17 settembre e in una nuova location, Palazzo Brancaccio, Altaroma che per questa edizione avrà una doppia anima: dal vivo, con accesso esclusivo agli addetti ai lavori, e online sulla nuova piattaforma digitale.

Tessile e accessori riporteranno invece Milano in Fiera. Si inizia l'8 e 9 settembre con Milano Unica. A seguire Homi Fashion & Jewels dal 19 al 22 dello stesso mese. E da un tris formato da Micam, Mipel e The One Milano dal 20 al 23 settembre. Insieme a Lineapelle dal 22 al 23, che per l'occasione si è spostata per essere allestita con le altre rassegne del settore. Chiude il ciclo White che conferma l'appuntamento fisico ai buyer dal 24 al 27 settembre.

an.bi.
stats