in occasione dei 150 anni dell'azienda

Calendario Pirelli: nel 2022 torna con Bryan Adams On The Road

Visibile da tutti attraverso un evento digitale, stasera 29 novembre alle 21 sul sito pirelli.com, l'edizione 2022 del Calendario Pirelli, alias The Cal, vede il musicista e fotografo Bryan Adams sia dietro che davanti all'obbiettivo.

Posa infatti insieme ad altre dieci star internazionali della musica dagli anni Sessanta a oggi: in ordine alfabetico Cher, Grimes, Jennifer Hudson, Normani, Rita Ora, Bohan Phoenix, Iggy Pop, Saweetie, St. Vincent e Kali Uchis.

Personaggi colti On The Road (questo il titolo di The Cal), in un tour immaginario tra un concerto e l'altro. «Ho cercato di proporre con creatività l'idea del viaggio attraverso la vita di un artista - ha rivelato Adams -. Quando si parla di fotografia non cerchiamo la normalità. Vogliamo che uno scatto sia qualcosa di memorabile e questo è stato il mio proposito». «Sviluppare il tema On The Road non è stato troppo difficile - ha aggiunto - perché in fondo stare sulla strada è quello che faccio da 45 anni».

Veloce la lavorazione, che si è svolta in soli tre giorni la scorsa estate, tra il Palace Theatre e l'hotel Chateau Marmont di Los Angeles, con una puntata all'hotel Scalinatella di Capri.

On The Road è anche il titolo di un brano che Adams ha scritto per l'occasione ed è inserito nel suo prossimo album. Anche la custodia del Calendario è un omaggio alla musica: sembra quelle dei vinili, peraltro tornati di gran moda.



I mesi si susseguono con oltre 160 pagine e più di 70 foto, tra ritratti e still life che evocano il dietro le quinte delle esibizioni, un po' come nella canzone The Road di Danny O'Keefe, pubblicata nel 1972 e resa famosa dalle cover di Jackson Browne e, in Italia, di Ron.

Si va dal risveglio in albergo di St. Vincent alla pausa a bordo piscina di Kali Uchis, dal checkout di Saweetie al backstage di Cher, fino al riposo prima delle prove del suono di Normani, a Grimes all'interno dello studio di registrazione e a Bohan Phoenix di ritorno in albergo dopo la performance. Una delle figure più intense è quella di Iggy Pop, che appare anche sulla quarta di copertina, mentre l'apice dell'intensità si raggiunge con l'urlo liberatorio di Jennifer Hudson.



«Noi musicisti - riflette Bryan Adams - non vediamo mai la facciata degli edifici, ma solo il retro: l'ingresso degli artisti, la portiera della macchina, il backstage, il seminterrato. Per noi ci sono sempre un sacco di porte e portiere: della macchina, del bus, del treno, dell'albergo e, naturalmente, l'ingresso degli artisti».

Questa per The Cal non è un'edizione qualunque per due motivi: innanzitutto perché - come ha ricordato Marco Tronchetti Provera, vicepresidente esecutivo e ceo di Pirelli, coincide con il 150esimo dell'azienda e, in secondo luogo, per il fatto che causa pandemia il 2021 è stato saltato. L'ultima uscita è stata quella del 2020, a firma di Paolo Roversi, mentre la prima risale al 1991, immortalata da Clive Arrowsmith in Francia.

Nella foto grande St. Vincent. Nelle altre immagini, Bohan Phoenix e Jennifer Hudson.

a.b.

The Cal 2022: Il Calendario Pirelli on the road con Bryan Adams






stats