LA COLLEZIONE CELEBRA IL DNA DEL BRAND

Les Copains alla ricerca di un partner

Dopo aver celebrato i suoi primi 60 anni di storia, nel settembre 2018, Les Copains - di proprietà del gruppo Bmv - è tornato a Milano Moda Donna con una capsule che celebra le origini e il core business del brand, attingendo nell'ispirazione al Bauhaus, a 100 anni dalla sua nascita.

«Celebrando la grande scuola di Weimer - ha commentato il ceo Alessandro Mariani - abbiamo voluto mostrare la nostra expertise nella maglieria, realizzando una capsule collection di 12 pezzi con le classiche lavorazioni del punto chevron, della costa inglese, del punto canestro, per trasmettere il concetto dell'artigianalità e del fatto a mano».

Bianco, nero e i colori primari (rosso, giallo, blu) fanno da base a giacche, mini e maxi pull e montgomery, chiuso da uno spillone, il ferro per la lavorazione della maglia, trasformato in stilizzata chiusura metallica, che enfatizza «l'unicità che appartiene alla storia del marchio».

Dall'archivio di Les Copains arrivano gli stemmi-logo della corona, della lunetta e del nodo d'amore, rivisitati per far emergere l'heritage del brand, in una fase di transizione: «Stiamo cercando un partner per diventare più aggressivi sul mercato - ha detto infatti Mariani - e valutando l'opzione più adatta per salvaguardare il nostro savoir faire».

Les Copains, che prende il nome da un programma radiofonico dell'epoca, "Salut Les Copains", è stato creato a Bologna nel 1958. Il fondatore Mario Bandiera è scomparso lo scorso ottobre, all'età di 87 anni.

a.t.
stats