La collezione presentata con un videogioco

Sunnei gioca con gli avatar per l'atto secondo di Canvas

Sunnei rilancia sul progetto Canvas. Per la stagione autunno-inverno 21/22, la collezione “parallela” del marchio, nata sei mesi fa e che si distingue per essere presentata solo con il digitale tramite avatar in 3D, sarà svelata all’interno di un contesto paradossale: un videogioco senza fine e senza scopo finale. 

L'esperienza mobile-friendly ideata da Simone Rizzo e Loris Messina, fondatori di Sunnei, sarà disponibile a partire dal 17 gennaio per tutti coloro che si iscriveranno a sunnei.ti/comingsoon.

Lo stesso giorno, alle 17, è prevista una diretta online sulla piattaforma della Camera Nazionale della Moda Italiana in occasione della fashion week maschile con un video che, partendo da un punto di vista introspettivo, analizza i gesti che accompagnano l’atto del gioco.

Le nuove proposte Fall-Winter 21 di Canvas corrispondono ai look che i giocatori impegnati nel videogame possono scegliere per il proprio personaggio, prima di iniziare la sfida su smartphone: uno strumento che è sempre più intrinseco alla nostra vita, tanto da diventare una parte del corpo. 

L’elaborato progetto digitale punta a coinvolgere la comunità globale di Sunnei con una modalità impossibile su una passerella tradizionale, ma rientra anche in una strategia commerciale partita con la SS21. 

Infatti comprende una piattaforma, realizzata con l’ausilio della realtà virtuale, che consente a top retailer selezionati (inizialmente una trentina sparsi in tutto il mondo, ma da questa stagione il numero dovrebbe salire a 40) di personalizzare il proprio ordine. 

Passaggio dopo passaggio, i buyer possono intervenire su molteplici aspetti del design di ogni articolo (la forma, il fit e i materiali), aiutatati nelle loro scelte da un kit “reale”, inviato dal brand, di cui fanno parte campioni di tessuti. 

Valorizzando il rapporto one-to-one fra Sunnei e i propri retailer, si punta alla creazione di collezioni e contenuti esclusivi tramite questa piattaforma digitale, che riduce tra l'altro l’impatto ambientale del brand, grazie all’eliminazione di una collezione campionario. 

Ma Sunnei non accantona il côté fisico: a febbraio Rizzo e Messina saranno impegnati a presentare un'altra parte della collezione FW21 (la main), questa volta seguendo le "vecchie" regole in presenza, con tanto di campionario su cui fare gli ordini.

an.bi.
stats