la fashion week uomo dal 14 al 19 gennaio

Parigi perde Celine, ma scippa Craig Green a Londra

Celine, come già si vociferava a inizio dicembre, sarà il grande assente alla fashion week parigina maschile, in programma dal 14 al 19 gennaio. Opterà infatti per una sfilata co-ed nella tornata di febbraio, il che suscita parecchie illazioni: pare che il menswear sia il tallone d'Achille della nuova era targata Hedi Slimane.

Confermata invece la presenza di un'altra griffe della scuderia di Lvmh, Givenchy: come già a gennaio e giugno scorsi, la direttrice creativa Clare Waight Keller dedica all'uomo uno show ad hoc, mentre al debutto, nel settembre dell'anno scorso, aveva optato per la formula co-ed.

La settimana si apre il 14 gennaio con i défilé, tra gli altri, di AM Alexandre Mattiussi e Phipps, mentre già il secondo giorno va alla ribalta Off-White, non si sa se con l'uscita finale o meno di Virgil Abloh, reduce da un periodo di detox dai riflettori della moda.

Sempre il 15 gennaio è la giornata di Hed Mayner, che si è fatto notare agli Lvmh Prize, Jw Anderson, Walter Van Beirendonck, Valentino, Undercover e Raf Simons.

Il 16 è appunto la volta di Givenchy, seguito da Issey Miyake Men, Rick Owens, Louis Vuitton, Rochas Homme (mentre la donna è alla ricerca di un direttore creativo, dopo la defezione di Alessandro Dell'Acqua), Yohji Yamamoto, Dries Van Noten e Botter.

Tra i protagonisti del 17 gennaio spiccano Junya Watanabe Men, Ann Demeulemeester, Berluti, Comme des Garçons Homme Plus, Dior Homme, Vetements e Balmain, nel pieno di una svolta dopo il passaggio di testimone al vertice da Massimo Piombini a Jean-Jacques Guével.

Loewe, Sacai, Henrik Vibskov, Jacquemus - che a sua volta abbandona il format co-ed -, White Mountaineering ed Hermès sfilano il 18 gennaio, mentre l'ultima parola spetta il 19 a Lanvin, Craig Green transfuga da Londra, Dunhill, Paul Smith che celebra i 50 anni di attività, Acne Studios, Alyx e, dalla Corea, Wooyoungmi, con uno show in cui per la prima volta presenterà una linea femminile (nella foto, un modello di Craig Green).

a.b.
stats