la settimana della moda a parigi

Dior in black & white, aspettando Maria Grazia Chiuri

Linea scivolata e semplice, sandali raso terra: la prima uscita dell'alta moda Dior (nella foto) punta sul monocromatismo del nero e sulla fluidità della silhouette. Interamente bianco, invece, il completo pantaloni con accollatissima giacca sciancrata.

 

Le parole d'ordine dello show sono essenzialità e purezza, quasi a ribadire il fatto che una nuova pagina sta per essere scritta, a firma di Maria Grazia Chiuri, attuale co-direttore creativo di Valentino con Pierpaolo Piccioli, anche se va detto che per ora di conferme ufficiali sul passaggio della stilista da Roma a Parigi non ce ne sono.

 

Lunghezze sotto il ginocchio, spalle scese, un tocco dorato nell'orlo della gonna vedo-non-vedo - ma in assenza totale di esibizionismo -, la discrezione di un plissé. Qua e là compare la fantasia, sempre all'insegna dei due non colori per eccellenza: ramage, pennellate su un candido blazer, riletture dei motivi paisley, insieme ad applicazioni brillanti, concettuali.

 

Parla il prodotto, destinato a intenditrici con disponibilità economiche notevoli e un altrettanto grande desiderio di raffinatezza.

 

stats