Tra Palazzo Mignanelli e Trinità dei Monti

Valentino riporta la haute couture a Roma. Piccioli: «È da qui che tutto inizia»

«Roma è dove tutto inizia, la vita, le persone, le nostre storie e le nostre identità risiedono qui. Apparteniamo a questo luogo tanto quanto esso appartiene al mondo e a Valentino»: Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Maison Valentino, ha usato queste parole per annunciare che lo show di alta moda autunno-inverno 2022/23 si terrà nella capitale e non a Parigi, dove la griffe tradizionalmente presentava le sue creazioni di haute couture.

 

L'evento si terrà l'8 luglio tra Piazza Mignanelli, sede della storica sede dell'azienda, e la vicina Piazza di Spagna e vede la collaborazione con Roma Capitale. «Con questo grande evento Roma torna al centro della scena della moda internazionale», ha commentato il sindaco Roberto Gualtieri, ringraziando la maison per questo ritorno.

 

Piazza Mignanelli era già stata scelta da Valentino, in passato, come location di una sfilata di alta moda: accadde nel luglio del 2015, quando alla direzione creativa Piccioli era affiancato da Maria Grazia Chiuri, in concomitanza con la “Mirabilia Romae Diffused Exhibition”, la mostra diffusa voluta proprio per celebrare il legame dei due stilisti con la città.

 

Alla base di questo ritorno a distanza di sette anni potrebbe esserci una ricorrenza: nel 2022 il fondatore della maison, Valentino Garavani, compirà 90 anni (in maggio per l’esattezza) e sembra difficile trovare un luogo più adatto della capitale, per celebrare questo anniversario.

 

 

Valentino, sotto la guida dell’amministratore delegato Jacopo Venturini, ha archiviato il fiscal year 2021 con ricavi pari a 1,23 miliardi di euro, +41% a cambi costanti sul 2020 (che si era chiuso a quota 882 milioni) e +3% sul 2019.

an.bi.
stats