london fashion week

Sfilate al via con l'hashtag #LondonIsOpen

Precedute da alcuni appuntamenti ieri, 15 settembre, prendono il via oggi le passerelle londinesi, in scena fino al 20. «Londra è aperta al mondo, oltre a essere leader internazionale a livello di creatività e imprenditorialità» ha detto il sindaco Sadiq Khan. Un messaggio ribadito dalla campagna #LondonIsOpen (nella foto), lanciata dal British Fashion Council.

 

Khan appare nel video diffuso sui social, che attraverso un patchwork di immagini evidenzia le mille sfaccettature della moda nella capitale britannica.

 

Alla kermesse - che si colloca in un momento positivo per la fashion industry del Regno Unito, il cui valore è cresciuto dell'8%, a quota 28 miliardi di sterline, mentre in generale il Pil del Paese è aumentato solo del 5% - partecipano oltre 5mila ospiti da 58 Paesi.

 

Sotto i riflettori le collezioni di 83 griffe, più quelle di 150 designer che espongono nelle showroom allestite al Brewer Street Car Park.

 

Rientrano in calendario MM6 e Versus, il cui ex direttore creativo Anthony Vaccarello è alle prese con la nuova sfida presso Yves Saint Laurent. Da segnalare, dall'Italia, anche Manuel Facchini, in calendario domenica 18 settembre dalle 18.30 alle 20.30, all'interno dell'Ica-Institute of Contemporary Arts.

 

Tra le new entry spiccano Sharon Wauchob, Huishan Zhang, Molly Goddard e Teatum Jones (che ha vinto il Woolmark Womenswear Prize), insieme ad Aquascutum, Globe-Trotter, Malone Souliers, Paula Knorr, Piers Atkinsons e Roberts|Wood.

 

Attesa per lo show di Burberry, il 19 settembre: il primo a presentare uomo e donna insieme, all'insegna della formula "see now, buy now", adottata anche da Fyodor Golan, House of Holland e Topshop Unique.

 

Il menswear sarà protagonista dell'evento consumer-oriented di Oliver Spencer e di quello di Kent & Curven, mentre Aquascutum, Belstaff, Joseph e Teatum Jones mandano in scena anche il womenswear.

 

Il calendario completo della manifestazione è pubblicato sul sito http://londonfashionweek.co.uk/.

 

 

stats