LONDON FASHION WEEK

Simone Rocha: echi nostalgici tra sacro e profano

La contemporaneità trova soluzioni stilistiche in grado di esprimere eleganza, concedendo alla femminilità il suo massimo potenziale. Così è per Simone Rocha: lo stile racconta di echi nostalgici verso un passato in bilico tra misto e profano, dove le linee sono fluide e scivolate e non esiste costrizione alcuna.

L'assenza di imposizioni prevede il concretizzarsi di forme talvolta più segnate, come negli abiti con coulisse, insieme ad altre più oversize, ma sempre all'insegna del comfort. Il coat bronzo è ampio e avvolgente, davvero carezzevole, e scivola sulla tunica sottostante dalle ampie maniche e bordi in pizzo Sangallo.

Prevalentemente monocromatici i toni, sicuri della loro eterna riuscita, a partire dal nero essenziale, per proseguire con varie nuance di marrone e terminare con il bianco latte. Fanno incursione nel guardaroba accenti di rosa e una sontuosa tonalità di turchese, in materiali leggeri, declinati in ampie trame e sovrapposizioni.

La femminilità di un abito con collo regolare, a mo' di corolla, si accompagna alla riscoperta della cotta, da mettere sopra pantaloni con ampio risvolto.

Il gioco delle sovrapposizioni conferisce al corpo una sicura armatura in cui avvolgersi e allo stesso scoprirsi, grazie a dettagli iper femminili.

In una palette di toni sempre discreti e opportuni in qualunque situazione, un lampo di nero è sempre indovinato. Un discorso che vale anche per gli accessori, dove se il nero regala luminosità, come nella mini bag rigida con manici corti e ricami in rafia, allora è decisamente perfetto.

Tocco finale le scarpe, per una donna dall'animo raffinato e mai volgare: a lacci o intarsiate, ma sempre rasoterra. 

a.c.

LONDON WOMEN SS 2020: SIMONE ROCHA



stats