men's fashion week

Parigi al via con Balenciaga e Piccioli per Valentino, attesa per Ackerman da Berluti

Milano passa il testimone a Parigi per le sfilate maschili: partenza brillante oggi, 18 gennaio, con Balenciaga nell'era di Demna Gvasalia e Valentino con la prima prova di Pierpaolo Piccioli nel menswear. Haider Ackermann, on stage stasera con la sua linea, è di nuovo protagonista con la prima prova come direttore creativo di Berluti, venerdì 20 gennaio. È l'inizio di una maratona di moda, che passa attraverso i saloni del weekend e, dal 22, l'haute couture.

 

Domani, 19 gennaio, è la volta tra gli altri di Issey Miyake Men, Rick Owens, Louis Vuitton, Yohji Yamamoto e Dries Van Noten, che il 20 passano il testimone a Junia Watanabe Men, Maison Margiela, Cerruti, Comme des Garçons Homme Plus, Givenchy e, appunto, Berluti.

 

Il 21 si alternano in pedana Sacai, Dior Homme, Balmain Homme, Henrik Vibskov ed Hermès.

 

Finale il 22 con Lanvin, Paul Smith (che torna a Parigi dopo molto tempo e presenta uomo e donna insieme), Thom Browne e Kenzo.

 

Mancano dal calendario Saint Laurent, che con Anthony Vaccarello per ora si concentra sul womenswear, così come la linea di Gvasalia Vetements, che però si colloca nei giorni della haute couture (dal 22 al 26 gennaio).

 

Parigi significa anche un nucleo forte di fiere: il 20 gennaio iniziano Who's Next, Premiere Classe e Tranoï, seguiti il 21 dal Salon International de la Lingerie e da Interfilière.

 

stats