MILAN DIGITAL FASHION WEEK

“Non so dove, ma insieme” il mantra di Msgm per rituffarsi nel futuro

La colonna sonora del menswear SS 2021 e della women’s resort 2021 di Msgm è La tua canzone di Coez, che accompagna il ritorno alla vita di una nuova generazione di ragazzi: giovani, liberi, carichi di quell’entusiasmo di chi, dopo un momento difficile come quello che ci ha accomunato negli ultimi mesi, si ributta a capofitto nella vita e nell’amore, riprendendosi il futuro.

Massimo Giorgetti ha lavorato fianco a fianco con il regista Luca Finotti – a distanza di otto anni dal progetto Floralworks – per il video del marchio, che vuol essere un inno alla rinascita, con un messaggio di positività, serenità, voglia di evasione.

Sullo sfondo di una Milano di inizio estate, i ragazzi si inebriano di vita, di baci e abbracci: «Msgm – dice Giorgetti – non può fare a meno di guardare al presente con fiducia, di immaginare il futuro con ottimismo, passione e poesia».

Complici sono T-shirt e polo, camicie stampate e attitudine workwear per lui e pezzi sul crinale fra high-tech e natural per lei, con camicie arricciale, boxer maschili, “pigiami da giorno” in raso, top in Lycra e pantaloni fluidi, giacche crop a quadri e bermude in popeline.

I colori sono freschi, gioiosi ed esprimono grande joie de vivre: giallo girasole, verde prato e bianco nuvola per gli abiti, sfumature tenui di rosa, lilla e azzurro, pennellate decise di rosso papavero e verde brillante. Insieme a tocchi di grigio, beige e nero, che rimandano alla dimensione metropolitana.

Nel «nuovo mondo» di Msgm non poteva mancare l’attenzione alla sostenibilità: dopo la collezione speciale Fantastic Green - una capsule di felpe e T-shirt in cotone biologico certificato, tinte con coloranti speciali ed inchiostri biodegradabili – Giorgetti interpreta in chiave eco anche i tessuti della Resort: protagonisti cotoni, rasi e poliesteri, twill, satin e crêpe de chine riciclati.

a.t.
stats