Milano Digital Fashion Week

Dolce&Gabbana e le vacanze italiane con la sfilata benefica a compensi zero

Souvenir da Sorrento per la nuova collezione uomo SS21 di Dolce&Gabbana, con 103 look per altrettanti modelli tutti sui toni del bianco blu e azzurro e ricchi di stampe ispirate alle ceramiche del Parco dei Principi dell'Hotel di Sorrento, progettato da Gio Ponti nel 1960.

Così la maison è rientrata nel calendario della moda maschile di Milano, stavolta organizzato in versione digitale, manifestazione da cui erano usciti nel 1998.

Uno show però va oltre l'omaggio alle vacanze italiane. La passerella è infatti stata allestita nei giardini del campus dell’Humanitas, ospedale a cui Dolce&Gabbana è legata da tempo, ed stata uno strumento per raccogliere fondi per sostenere la ricerca del professor Alberto Mantovani, direttore scientifico della struttura.

La maison ha infatti creato una piattaforma crowdfunding dedicata, mentre tutti i professionisti coinvolti nella realizzazione della sfilata (modelli, tecnici, musicisti, truccatori, parrucchieri) hanno devoluto alla causa il loro compenso.

Il fashion show, a cui hanno partecipato i tre cantanti de Il Volo, che si sono esibiti dal vivo per tutta la durata del défilé, è stato trasmesso in diretta, mostrando a un'audience allargata (non solo ai buyer, rimasti forzatamente a casa) il meglio della creatività del marchio: completi formali, giacche accostate al corpo e pantaloni fluidi, ma anche costumi da bagno e pijama di seta, con cui lo show si è aperto e chiuso.

an.bi.
stats