milano fashion week

Zanellato: parte da Milano l'atelier itinerante con le nuove it-bag

Cinque cubi-atelier che animano il chiostro della Basilica di San Simpliciano e diventano teatro del savoir-faire della nuova generazione di artigiani arruolati in azienda: Franco Zanellato ha scelto una presentazione-installazione per svelare le sue it-bag, che sarà replicata in un tour italiano ed europeo.

 

L'atelier Zanellato, cuore pulsante della maison vicentina, in occasione della fashion week ha traslocato a Milano, trasformandosi in un laboratorio a cielo aperto, per raccontare dal vivo il dietro le quinte e il complesso lavoro di chi realizza le borse iconiche Postina, Nina Zanellato e Duo.

 

Un palcoscenico d'eccezione anche per dare visibilità alle nuove leve della casa di moda: «Grazie a un accordo con il CFP Giovanni Fontana di Chiampo, in provincia di Vicenza - racconta a fashionmagazine.it il ceo e direttore creativo Franco Zanellato - abbiamo permesso ad alcuni ragazzi e ragazze di svolgere un percorso di formazione continua tra scuola e lavoro, accompagnati da speciali tutor. A distanza di tre anni dall'inizio del progetto, siamo orgogliosi di aver assunto a tempo indeterminato i primi quattro giovani».

 

Nel corso della serata sono state realizzate e dipinte a mano le nuove it-bag: un'esperienza live che dalla prossima primavera verrà riproposta in un grand tour lungo l'Italia e l'Europa: «Voglio mostrare la mia visione e la mia idea di neo-luxury - conclude Zanellato -. Borse create con amore, esperienza e passione, che hanno dietro una storia da conoscere e custodire, per restare icone senza tempo».

 

stats