milano moda donna

Elisabetta Franchi: la sua Evita a Parigi è carismatica e sensuale

Parte da Evita Peron, dalla sua eleganza ma anche dalla sua forza e determinazione, l’ispirazione di Elisabetta Franchi per la collezione presentata durante Milano Moda Donna. Più che pasionaria, è un’Evita dalla morbida e intrigante sensualità, trasportata nelle atmosfere di una Parigi degli anni Quaranta.

 

In un gioco di nuance cipriate – rosa antico, vaniglia, giada e avena – si inseriscono i toni più profondi dello smoky blue e del nero, per capi improntati alla dialettica maschile-femminile: la giacca gessata esalta la silhouette mentre il pantalone a vita alta, di taglio mannish, è fluido nelle linee. Sugli abiti attillati si intersecano ramage e immagini di aironi stilizzati. Simile a una vestaglia orientale è lo spolverino, che si apre su un tailleur pantalone doppiopetto con collo in pelliccia. La sera si illumina di paillette.

 

Tra le modelle spicca l’esuberante e inconfondibile Anna Cleveland, che come d’abitudine non si limita a indossare il tubino nero con stola in eco-pelliccia e guanti che fasciano l’avambraccio, ma lo interpreta con lo stile che ha ereditato dalla mitica Pat.

 

Non mancano alcune uscite dedicate all’ultima nata in casa Elisabetta Franchi, la collezione EF La Mia Bambina, per le piccolissime che si vogliono vestire come le loro mamme.

 

Gli accessori rappresentano il tocco finale del guardaroba di una donna seduttiva: le borse non possono che essere micro e i tacchi molto alti, per scarpe e sandali in velluto, camoscio e raso, con dettagli in pelliccia.

 

stats