milano moda donna

Settore in ripresa (+3%): ora Capasa pensa ai Green Awards con Julianne Moore super star

L'edizione di Milano Moda Donna in programma dal 20 al 25 settembre 2017 prevede 159 collezioni primavera-estate 2018, tra sfilate e presentazioni.

 

Poche le new entry in calendario e le novità sono oltre le passerelle: con la prima edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia in collaborazione con il Mise e l'iniziativa Milano XL che prevede sette installazioni in città, frutto dell'accordo tra Mise e Comune di Milano, insieme a Confindustria e Fondazione Altagamma.

 

Ma alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione, l'attenzione di Carlo Capasa, presidente della Cnmi-Camera Nazionale della Moda Italiana è stata tutta per i Green Awards, evento in programma al Teatro alla Scala di Milano il 24 settembre, che vedrà premiati importanti brand e designer emergenti caratterizzati da una visione e da una creatività improntati alla sostenibilità.

 

«Sarà una serata stile Notte degli Oscar, in cui premieremo grandi marchi che hanno intrapreso con energia questo percorso, ma anche artigiani e giovani designer in ascesa. In tutto saranno assegnati 11 riconoscimenti e uno andrà anche a un marchio straniero» ha dichiarato il numero uno di Cnmi.

 

«Si tratterà di un happening tra moda e spettacolo, con grandi ospiti internazionali impegnati nel sociale e nella sostenibilità - prosegue -. Contiamo sulla partecipazione di star di Hollywood come Julianne Moore e Colin Flirth».

 

Per quanto riguarda il coinvolgimento delle istituzioni, il premier Gentiloni è atteso, mentre sono confermate le presenze del ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda e il sottosegretario Ivan Scalfarotto.

 

Capasa, che per ulteriori dettagli sugli Awards rimanda a una nuova conferenza stampa più a ridosso dell'evento, ha speso parole positive sui segnali di ripresa del settore: «Prevediamo di chiudere il 2017 a quota 86 miliardi di euro, in aumento del 3%: è un‘ottima previsione di crescita, anche perché continuiamo a performare molto bene nell‘export»

 

Sul programma delle sfilate ha precisato: «Ci saranno 64 passerelle, 81 presentazioni e 20 eventi tra mostre, opening e inaugurazioni. Tra le novità il debutto di Paul Surridge da Roberto Cavalli e di Lucie e Luke Meier da Jil Sander, mentre a sfilare per la prima volta saranno Albino Teodoro, Brognano, The-Sirius e Ssheena».

 

stats