milano moda donna

Salvatore Ferragamo: il lusso ha contorni sfumati

Una collezione sofisticata e lussuosa, quella portata in scena da Paul Andrew - cui è stata appena affidata la direzione creativa - e Guillaume Meilland, che si snoda in un'estetica armoniosa, ispirata a un lusso sinonimo di statement e di eleganza e come antidoto al pervasivo tumulto del nostro zeitgest.

Echi sportswear, nella loro ricchezza materica espressa per esempio dalla lana tecnica giapponese, si sposano con l’archivio della maison: il risultato è emozionale.

Il classicismo è visto in chiave contemporanea in un guardaroba ideale fatto di pezzi immancabili, dalle linee precise e verticali. I volumi sono compatti e decisi, la figura sottolineata con determinazione grazie a cappotti, giacche, blouson e sensuali vestaglie in pelle.

Il richiamo al lusso naturale e spontaneo si esprime anche nei patchwork di suede, nappa, snake e lizard che caratterizzano gli accessori e l’abbigliamento donna, richiamando l’idea della molteplicità e ispirandosi all’iconica zeppa multicolor del 1942 di Salvatore Ferragamo.

Il monogram Gancini fa bella mostra di sé, ponendo la collezione in un luogo e in un tempo legati concetto di heritage, ma al tempo stesso al centro di una forte evoluzione.

Al bando la banalità e spazio all'immaginazione, grazie ai grafismi che si rincorrono, in una melodia di colore acceso ma mai fuori luogo.

I maglioni realizzati a mano si movimentano grazie alle geometrie e, da capi irrinunciabili per la stagione fredda, diventano protagonisti di outfit ragionati.

Nell’uomo i capi sartoriali in pelle di cervo, in velluto e nel gabardine tecnico di lana giocano sulla contrapposizione outdoor-indoor.

Tra gli accessori, le borse, per contrasto, parlano di pragmatismo: essenziali ma sempre in materiali ultra preziosi, come la pelle di cervo martellata.

La maison detta legge nell'arte calzaturiera e per questa stagione mostra la sua maestria nei tacchi scultorei in suede dai colori vivaci, negli stiletti in raso dalla punta tronca con cinturini di strass applicati a mano e negli stivali in morbida pelle di vitello per la donna. 

Gli scarponcini da trekking in nabuk o il classico mocassino da uomo enfatizzano la tensione tra delicatezza e robustezza. Il nuovo corso di Ferragamo continua a prender forma.

a.c.

MILANO WOMEN FW 19-20: SALVATORE FERRAGAMO


 

 

 

 

 

stats