Milano Moda Donna

Tod's reloaded: la nuova eleganza secondo Walter Chiapponi

Con la prima sfilata firmata dal nuovo direttore creativo Walter Chiapponi l'attesa per lo show di Tod's era inevitabile: lo stilista, ex Bottega Veneta, ha mandato in pedana (per la prima volta all'interno degli spazi di Area 56 in via Savona) un collezione che è un concentrato di eleganza sofisticata e attenzione ai dettagli, interpretata però con una certa dose di irriverenza.

Sulla passerella, calcata tra le altre da Bella Hadid, Kaia Gerber e Mariacarla Boscono, si sono visti must irrinunciabili come il trench, il cappotto, il biker e la camicia con il pussy bow e grande spazio hanno conquistato anche il suiting e lo sportswear di impronta maschile, tra  piumini imbottiti e montgomery. Ma il risultato d'insieme è sempre molto femminile, grazie anche alle silhouette che evidenziano le curve e alle gambe che sono spesso e volentieri esibite con orgoglio.

Il maschile si mescola con il femminile anche nelle calzature, a cominciare dal mocassino, che per il prossimo autunno-inverno di Tod's sarà con tacchi alti e chunky. O le sneaker rétro, portate con pantaloni morbidi di velluto. Tutto borghese e pulito, ma anche decorato con tocchi romantici, come i ricami floreali luminescenti che accendono i cappotti. Molta pelle, molta artigianalità e un modo di vestire contemporaneo.

Tanti applausi a fine sfilata e la sensazione che la fase di realoding per il marchio sia finalmente iniziata.



MILANO WOMEN FW 20-21: TOD S


an.bi.
stats