milano moda uomo

I bulli e pupe di Dsquared2 tra anni Cinquanta e Western style

I fratelli Dean e Dan Caten non risparmiano in colori e decorazioni e per la primavera-estate 2018 di Dsquared2 scommettono su un layering vacanziero di giubbotti in pelle da biker, gonne voluminose in tulle, fantasie animalier, camicie da cow boy e un tripudio di balze e ruche.

 

La prima uscita dà il la a tutta la collezione: camicia hawaiana dai colori sgargianti, berretto in pelle, pantaloni maculati con dettagli in lether e acciaio sulle bande laterali. La collezione è un crescendo di pezzi forti, ispirati agli anni Cinquanta, con tocchi punk e gothic.

 

Ogni outfit è un mix: bermuda a fiori portati con gli stivali, maxifelpe con giochi di fibbie sulle maniche, camicie e sahariane decorate da stemmi e patch, short in denim waterproof firmati in collaborazione con K-Way e, per lei, maxigonne in tulle, vestitini a balze con fiori tridimensionali, in versione black o pastellata, legging in pelle nera.

 

Fuori dagli schemi anche l'eveningwear, con abiti donna see-through, completi da uomo azzurro acquamarina, giacca bianca e pantaloni rosa cipria abbinati al papillon ton sur ton.

stats