milano moda uomo

Miaoran: la seduzione infinita del mare

La collezione primavera-estate 2017 firmata Miaoran, presentata all'Armani/Teatro di via Bergognone, si ispira all'iconografia delle creature marine e dal profondo degli abissi che nuotano su tela bianca, stampate, ricamate o ricreate sul macramé.

 

La collezione punta sul confronto tra l'appartenenza a forme decise e la continua ricerca sui materiali, così da generare una nuova consapevolezza dell’abito e del corpo umano sia maschile, sia femminile.

 

Le texture giocano un ruolo di primo piano, flirtando con i volumi e costruendo un guardaroba contemporaneo, con accenni sportswear: camicie bianche lunghe oltre la vita, soprabiti in tela d’avorio o in denim croccante, bomber corti, top squadrati in patchwork con ricami colorati che nuotano sulla superficie del tessuto.

 

Proposte che giocano su accostamenti cromatici di sicuro effetto: dall’azzurro della schiuma del mare, fino al verde alga e al corallo pallido, con incursioni nell'Off White della luce solare e nel nero in diverse texture, che richiamano le scogliere delle penisola di Izu.

 

Ricercata as usual, la proposta di Miaoran arriva dritta al punto, trovando la sua massima espressione in capi che evocano un’atmosfera rilassata. Decisamente il suo uomo, amante dei volumi avvolgenti, tende a esulare dall’ordinario e in questa ricerca si sente perfettamente a proprio agio.

 

stats