Milano Moda Uomo

L’autunno aristocratico di Daks

Per la sfilata dei 125 anni di Daks, Filippo Scuffi immagina una coppia nella campagna inglese, unita dagli stessi canoni estetici.

Tra i due c’è un’intesa totale che si manifesta anche nello stile: dandy, connotato dai colori dell’autunno nel countryside britannico (il verde domina con incursioni di viola e rosso) e dai tessuti, per lo più british con quel certo che di “rude”, dove spiccano check diversi per dimensioni e colori e fiori-camouflage.

Il classico motivo argyle è invece declinato nella maglieria, che spazia dalla lana merino al cashmere fino al mohair garzato. I capi hanno una vestibilità che segue le linee del corpo e includono dettagli, come gli inserti in pelle e le piume, che richiamano il mondo equestre e le battute di caccia inglesi.

MILANO MEN FW 19-20: DAKS



Completano il mood cappelli a cilindro e coppole, oltra a mocassini, derby e stivali con motivo a coda di rondine. Riportano alla contemporaneità le cinture con macro-logo strizzate sui completi maschili e i cappotti.    

e.f.
stats