Milano Unica 29

Sensitive Fabrics rompe le convenzioni del tailoring con gli effetti 3D

Eurojersey torna a Milano Unica, dopo una lunga assenza, per presentare la gamma di Sensitive Fabrics “Untraditional Tailoring”.

Si tratta di una serie di tessuti realizzati dall’azienda di Varese per l’autunno-inverno 2020/21: scozzesi, twill, gabardine e tweed sembrano in lana ma in realtà sono riportati fedelmente su tessuti Sensitive Fabrics con una definizione perfetta, grazie alla stampa digitale di Eurojersey.

Versatili, ingualcibili e traspiranti, garantiscono un fitting impeccabile e si candidano a reinventare pantaloni, bomber jacket, trench, fino ai classici abiti formali. In più sono capi facili da lavare (anche in lavatrice), veloci da asciugare e no stiro.

La realtà specializzata nei tessuti tecnici indemagliabili si presenta al salone, in chiusura oggi, con l’attestato Pef-Product Environmental Footprint, che valuta l’impronta ambientale sull’intero ciclo produttivo, conferito da Certiquality lo scorso aprile.

Per la certificazione è stata valutata l’impronta ambientale sull’intero ciclo produttivo misurando indicatori fra cui l’energia impiegata per alimentare i processi produttivi, l’impronta di carbonio, l’impronta idrica, l’ecotossicità, l’eutrofizzazione delle acque dolci e marine, l’acidificazione e la tossicità umana.

e.f.
stats