MIROGLIO FASHION E ISTITUTO MARANGONI

Fiorella Rubino vista dagli studenti arriva nei negozi

Iniziato lo scorso maggio, il progetto Curves & Creativity, firmato in tandem da Fiorella Rubino (Miroglio Fashion) e Istituto Marangoni, entra nel vivo: pronta la capsule collection di curvywear disegnata da cinque giovani talenti di Istituto Marangoni di Milano, che da domani (5 ottobre) debutterà in 20 selezionati negozi Fiorella Rubino e online sull'e-store del brand.

La capsule è il prodotto finale di un percorso durato mesi e partito con un contest tra creativi: due squadre composte ognuna da giovani stilisti della scuola milanese e modellisti dell’azienda di Alba, che si sono sfidati per concretizzare in soli tre giorni l’impegnativo processo che va dal pensiero creativo alla realizzazione del capo finito e presentato in sfilata. 

È proprio dal lavoro del team vincitore che ha preso vita la capsule collection Curves & Creativity: una giuria di esperti moda ha valutato le proposte pienamente coerenti rispetto alla filosofia e allo stile del marchio, ritenendole meritevoli di essere inserite all’interno dei negozi. 

«L’esperienza maturata con Istituto Marangoni è stata molto costruttiva - ha commentato Furio Visentin, brand director di Fiorella Rubino -. Siamo un brand in continua evoluzione e la collaborazione tra le nostre risorse interne e i giovani talenti che approcciano al mondo della moda, senza filtri e con coraggio, è fonte di stimolo creativo e di arricchimento culturale». 

Giorgia Alù, Alberto Lana, Camilla Rumi, Maria Sole Schiavi e Renato Ninfole sono i nomi dei cinque talenti di Istituto Marangoni che hanno visto il loro sogno trasformarsi in realtà.

«Per i nostri studenti collaborare a questo progetto è stato avvincente e allo stesso tempo molto impegnativo. Realizzare una capsule curvy vuol dire avere un occhio molto preciso e ben definito, apprendere dinamiche di stile e sartoriali inedite rispetto alle tradizionali collezioni - dichiara Barbara Toscano, direttrice della School of Fashion di Istituto Marangoni Milano -. I ragazzi hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova con tempi e stimoli concreti, lavorando per un brand che fa dell’attenzione e del rispetto alle diverse forme femminili un presupposto essenziale. Un messaggio universale interpretati dagli studenti con una capsule originale, che ha dato spazio alla loro sensibilità più creativa».

a.t.
stats