Da domani su Decentraland

Il Metaverso pronto a rivoluzionare il sistema moda: parte la prima fashion week

L’appuntamento è da domani, 24 marzo, fino al 27 su Decentraland: più di 70 brand, artisti e designer stanno scaldando i motori per scendere nell’arena della prima Metaverse Fashion Week, una full immersion digitale nell'universo parallelo del Metaverso, dove provare esperienze immersive con il proprio avatar.

Anche se molti marchi considerano questa dimensione un’hype, un azzardo tanto avveniristico quanto fantascientifico, la prima Metaverse Fashion Week dimostra che le realtà della moda si stanno muovendo in questo nuovo mondo a grande velocità, memori del ritardo con cui in passato hanno avviato la loro digitalizzazione. 

Un mondo fatto di pixel dove per i brand partecipanti – tra cui Dolce&Gabbana, Etro, Philipp Plein, Dkny, Hogan, Selfridges, Dundas, Karl Lagerfeld, Forever 21, Nicholas Kirkwood ed Elie Saab, per citarne alcuni - sarà possibile non solo presentare le nuove collezioni, ma anche dare vita a talk, concerti, after party e installazioni cinematografiche, tutte rigorosamente virtuali.

I marchi che sfileranno in passerella - come Dolce&Gabbana, Etro e Dundas, ma anche lo specialista olandese The Fabricant e una selezione di nuovi designer - avranno a disposizione l’avveniristico Luxury District per mostrare le loro creazioni ai visitatori. I quali, gratuitamente e senza un particolare invito, potranno provare diverse esperienze sensoriali e interattive e naturalmente acquistare outfit digitali e reali.

Un'area per lo shopping chiamata Boson Portal-Fashion District è stata progettata a somiglianza dell'iconica Avenue Montaigne di Parigi, per consentire ai marchi di vendere virtualmente sia articoli digitali che fisici attraverso gli Nft.

Tra i protagonisti anche Tommy Hilfiger, che presenterà le sue collezioni Spring 2022 e ospiterà una piattaforma digitale dove i consumatori potranno acquistare i Non-fungible token per i loro avatar o articoli fisici dall'interno del Metaverse.

«Quando ho fondato il mio brand omonimo nel 1985, non avrei mai immaginato di vedere un tempo in cui le settimane della moda si sarebbero tenute in un mondo 3D, completamente virtuale - commenta Tommy Hilfiger -. Mentre esploriamo ulteriormente il Metaverso e tutto ciò che ha da offrire, traggo ispirazione dal potere della tecnologia digitale e dalle opportunità che presenta per coinvolgere le comunità in modi affascinanti ed efficaci».

Philipp Plein debutta con Plein Plaza, un “district” che copre 65 lotti di Decentraland, dove gli utenti potranno visitare il Museo delle Arti NFT (M.O.N.A), una sorta di forum per lo sviluppo dell'arte digitale fondato dal designer. Il marchio lancerà nel Metaverso anche la sua prima capsule collection composta da sette look, attraverso una sfilata in collaborazione con l'artista 3D Antoni Tudisco. Le collezioni Nft saranno disponibili a prezzi compresi fra 1.500 e 15.000 euro.

A non lasciarsi sfuggire l’occasione di questa inedita settimana della moda è anche D-Cave, il lifestyle metaverse marketplace lanciato da Stefano Rosso, che porta nell’universo degli Nft il brand Bulova, con un modello di orologio ibrido (disponibile nelle versioni Iconic e Special), sia fisico che digitale. In particolare, chi acquisterà l’Nft (1.000 edizioni limitate) avrà accesso al wearable da usare sul proprio avatar sulla piattaforma Decentraland, nonché al prodotto reale.

 «La missione di D-Cave è quella di definire la cultura digitale, ecco perché siamo entusiasti di far parte della Decentraland Fashion Week. Nel nostro spazio coinvolgeremo gli utenti in un modo unico, generando esperienze divertenti, mostrando i nostri wearable e rilasciando le nostre collaborazioni in edizione limitata - dice Stefano Rosso -. Vogliamo essere la Colette del Metaverso».

Su Decentraland saranno presenti inoltre le calzature Giuseppe Zanotti, grazie a un’offerta di 1.000 sneaker Cobras, disponibili in forma digitale.

«Quando abbiamo deciso di prendere parte a questo progetto così innovativo, ho subito pensato alle Cobras. Un modello di sneaker con un’estetica visionaria, che abbiamo lanciato recentemente sul mercato con il rapper americano Young Thug. Il serpente 3D che avvolge il piede è simbolo di potere e trasformazione e quindi rappresenta pienamente lo spirito di questa collaborazione», afferma Giuseppe Zanotti.

L’iniziativa prevede anche che 500 persone selezionate tra i possessori di neuCard ricevano gratuitamente l’outfit digitale completo realizzato da Neuno e DeadFellaz, che comprende un cappello bucket, una giacca bomber, due camicie e le esclusive sneaker Cobras di Giuseppe Zanotti, insieme a uno sconto del 20% sull’acquisto delle Cobras reali su giuseppezanotti.com.

In occasione della prima Metaverse Fashion Week, anche Hogan (nella foto di apertura) presenterà la sua prima collezione di Nft, battezzata Hogan Untraditional e realizzata in collaborazione con il portale specializzato Exclusible. Il marchio organizzerà inoltre un esclusivo after party virtuale, in programma il 26 marzo, e un pop-up store realizzato in partnership con Boson Protocol.

«Hogan possiede un istinto naturale per l'innovazione. Questo progetto è un passo avanti nell’era del digitale per il nostro brand - commenta Andrea Della Valle, presidente di Hogan e vicepresidente del Gruppo Tod's -. Le innovative e ricercate soluzioni web3 di Exclusible sono note a livello globale, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di collaborare con Thibault e il suo team in questa nuova avventura».

a.t.
stats