NEL VIVO DELLA FASHION WEEK

Menswear: il baricentro si sposta su Parigi

Partita ieri sera con Sankuanz, Rhude, Phipps e Ami-Alexandre Mattiussi, la fashion week maschile di Parigi schiera già da oggi alcuni pezzi da novanta, a partire da Off-White (vedi recensione), JW Anderson (nella foto), Walter van Beirendonck e Valentino.

Domani è la volta tra gli altri di Givenchy, che a giugno aveva scelto Firenze, Rick Owens, Louis Vuitton, Rochas Homme, Yohji Yamamoto, Dries Van Noten e Botter.

Venerdì 17 vanno in scena Junya Watanabe Man, Berluti, Comme des Garçons Plus, Dior Homme, Vetements e Balmain, che ha recentemente arruolato Jean-Jacques Guével come ceo al posto di Massimo Piombini, passato in Diesel.

Sabato il testimone passa a Sacai, Jacquemus che compie 10 anni, White Mountaineering ed Hermès.

Finale domenica con Lanvin, Craig Green che per una volta abbandona Londra, Dunhill, Paul Smith che festeggia i 50 anni di attività, Acne Studios e Alyx.

Grande assente per la kermesse, che schiera nell'official schedule 53 brand, è Celine: lo show co-ed è previsto a febbraio.

a.b.
stats