New Guards Group rivoluziona le consegne

Off-White salta lo show di settembre e lancia la Spring 2021 in store a febbraio

New Guards Group, licenziatario del marchio Off-White, esce allo scoperto con un nuovo calendario di consegne più in sintonia con le stagioni. Appuntamento fisso a Parigi, il brand salterà la sfilata di settembre e lancerà la collezione primavera 2021 direttamente nei negozi, il prossimo febbraio. 

La decisione è in sintonia con la new wave che sta investendo il sistema moda internazionale, deciso a mettere un freno ai ritmi troppo frenetici del pre-Covid. Ma per Off-White si tratta di una decisione maturata da molto prima della pandemia, come ha anticipato in un’intervista a wwd.com Andrea Grilli,  chief executive officer di New Guards Group’s, che gestisce, oltre a Off-White, le etichette Palm AngelsAmbushAlanuiOpening CeremonyHeron PrestonMarcelo Burlon County of MilanKirin Peggy Gou Ben Taverniti Unravel Project

«Da tanto tempo - ha spiegato l’executive - riflettevamo sul rapporto tra le consegne delle collezioni e il periodo in cui i nostri consumatori le avrebbero effettivamente acquistate. Eravamo inoltre consapevoli del forte legame tra le consegne e le esigenze commerciali di alcuni canali di distribuzione e di come i marchi fossero costretti a rispettarle».

«Liberandoci dai confini commerciali, possiamo invece ampliare i nostri canali direct-to-consumer, avendo una maggiore libertà di pianificazione. Inoltre, a partire dal 2021, abbiamo deciso di adottare una strategia full-price, evitando qualsiasi ribasso».

L’obiettivo, in sostanza, è ridurre il più possibile il divario tra il momento della presentazione e quello dell'acquisto, senza danneggiare la qualità del prodotto. Il fine è continuare a scatenare le emozioni associate alla presentazione delle collezioni – indipendentemente dal formato - ma anche a soddisfare immediatamente il desiderio di fare acquisti con consegne e drop ogni mese. 

«In questo frenetico mondo moderno, l'intervallo di quattro-cinque mesi tra lo spettacolo e l'arrivo della merce nei negozi è stato disconnesso dalle reali esigenze del consumatore», chiarisce nel corso dell’intervista Grilli. Che rassicura: «Lo schema della campagna di vendita non subirà cambiamenti in termini di tempistica, poiché il canale wholesale potrà accedere alle collezioni in due momenti precisi dell'anno, in concomitanza con i periodi di febbraio e settembre. Le collezioni saranno organizzate con consegne mensili e la profondità dell'assortimento consentirà di soddisfare qualsiasi esigenza commerciale, lasciando tutto lo spazio creativo di cui Virgil Abloh avrà bisogno».

c.me.
stats