new york fashion week

JD.com dalla Cina ai Pier newyorkesi: l'e-tailer porta on stage cinque emergenti

JD.com, leader nelle vendite dirette online in Cina, salirà in pedana a New York in occasione della fashion week, offrendo un palco alle creazioni dei principali stilisti emergenti sulla scena cinese. L'appuntamento è previsto per domani, 17 febbraio, al Pier 59, presso i Chelsea Piers.

 

Protagonisti in pedana saranno Alicia Lee, Gioia Pan, Ruiping Guo, Chi Zhang e Tim Cahill, che è anche giocatore di calcio per i Shanghai Shenhua nella Super Lega cinese e nella squadra nazionale australiana.

 

«Siamo entusiasti di contribuire all’innalzamento del profilo di alcuni dei più innovativi nomi nella moda cinese, con la partecipazione alla settimana della moda di New York», dichiara Lijun Xin, presidente della business unit Abbigliamento e Arredo Casa di JD.com.

 

«Non soltanto - prosegue - celebriamo un gruppo di stilisti di talento con una sfilata, ma siamo anche in grado di offrire le loro nuove collezioni ai nostri 132 milioni di utenti in Cina, dove il pubblico è sempre più interessato alle ultime mode ed è entusiasta di acquistarle dal più affidabile e attendibile sito di e-commerce del Paese».

 

Per la selezione dei cinque designer, JD.com ha nuovamente collaborato (dopo la liaison durante la settimana della moda milanese dello scorso autunno) con il milanese Europe Design Center.

 

In particolare, Maurizio Pecoraro e Mario Boselli, rispettivamente direttore creativo e presidente onorario di Europe Design Center, hanno lavorato insieme a JD.com per sviluppare il tema della sfilata, "New Romantic", aiutando i giovani stilisti cinesi a selezionare i propri capi e fornendo loro supporto per l'evento.

 

JD.com, che è parte di Nasdaq100, è leader nell'e-commerce nella Repubblica Popolare: gestisce sette centri di logistica e un totale di 196 capannoni in 46 città, con 4.760 stazioni di consegna e ritiro in 2.266 siti e distretti in Cina.

 

Quanto a Europe Design Center, si tratta di una organizzazione internazionale creata nel febbraio 2014, con l’obiettivo di migliorare l’apprezzamento della qualità del made in Italy. Offre servizi di consulenza, branding o sviluppo, progettazione e ricerca, marketing e vendite.

 

Finora i progetti svolti dal team di Europe Design Center hanno interessato, tra gli altri, Paesi in Europa, New York, Miami, Los Angeles, Dubai, Kuwait, Mosca, San Pietroburgo, Hong Kong e altre aree della Cina (nella foto, Alan Zhong, Mario Boselli e Lijun Xin).

 

stats