new york fashion week

Ralph Lauren: timeless style nel garage delle meraviglie

Non una, ma due collezioni - una di abiti, naturalmente, ma anche una di auto, altrettanto spettacolare - sotto i riflettori ieri, 12 settembre, in occasione della sfilata di Ralph Lauren. Il suo garage di Bedford ha fatto da cornice alle proposte see now, buy now per l'autunno-inverno 2017/2018, ma gli occhi erano puntati anche sulla parata di vetture di lusso appartenenti a Lauren, tra Aston Martin, Mercedes, Bugatti e le immancabili Ferrari.

 

Lo stilista ha descritto lo show come una "esperienza immersiva", anche grazie all'articolata presenza sui social, per accalappiare il pubblico più giovane, ma all'insegna del motto «Style is forever», lo stile è per sempre, valido sia per i vestiti che per i motori.

 

E che motori: a partire dalla Mercedes Gullwing del 1955, acquistata nel 1980, Lauren ha creato un parco macchine unico nel suo genere, scovando i modelli più iconici e particolari, emblemi di un lusso per intenditori.

 

Alcuni sono stati esposti nei musei, tra cui il Louvre di Parigi, in occasione della mostra L'Art de l'Automobile presso il Musée des Arts Décoratifs. Nel 2013 la Bugatti 57CSC del designer e imprenditore, datata 1938, ha vinto il Concorso d'Eleganza Villa d'Este in Italia.

 

Questo preambolo per arrivare al senso della passerella di ieri che, ancora una volta con un'impostazione runway-to-retail, ha puntato su capi oltre le mode e le stagionalità: outfit raffinati nella loro interpretazione dell'urban style, alternati a mise più grintose - con la pelle come materiale d'elezione, magari abbinata al tulle - e pennellate di giallo e rosso vivo, che ricordavano i colori iconici delle amate Ferrari.

 

Accanto ai look femminili, quelli maschili della Purple Label Collection, con Presley Gerber, fratello di Kaia modella del momento, sulla buona strada per dare del filo da torcere alla sorella quanto a popolarità.

 

Tutti i capi sono stati messi in vendita subito dopo l'evento su ralphlauren.com, nei flagship della griffe, e presso retail partner come Saks Fifth Avenue, Moda Operandi, Neiman Marcus e Bergdorf Goodman.

 

Lauren crede così tanto nella formula see now-buy now, che era possibile comprare alcuni selezionati accessori (la Houndstooth Celia Pump e la RL Bucket Bag) già prima della sfilata.

 

Momento clou della serata una cena placé nel garage, con un menu ispirato a quello dei Polo Bar. Tanti i vip, tra cui una raggiante Jessica Chastain in bianco e la giovanissima Sistine Stallone.

 

Ma la più fotografata è stata l'inossidabile Diane Keaton, 71 anni portati con classe, elegantissima nel completo nero con camicia bianca e cappello, naturalmente firmato Ralph Lauren.

 

stats