NEW YORK FASHION WEEK

Sui capi di Jeremy Scott gli strilli dei tabloid

La donna di Jeremy Scott ama vestire curato e non è mai seriosa. Stavolta grida al mondo la sua passione per la carta stampata - soprattutto per quella classica, come il New York Post e il Daily News - voltando le spalle al web.

Una collezione provocatoria, quella presentata a New York dallo stilista americano, che parla della nostra società e delle notizie che ci inseguono e si inseguono.

Il tutto filtrato da un'eleganza divertente e scanzonata, di gusto ultrapop, che prende forma nei trench, nei bomber e nella giacca da frac, che segna la silhouette con le stampe delle testate dei tabloid. Stampe che sono ovunque e sempre, esibite e irriverenti in tutta la collezione.

Le gonne abbinate ai crop e i minidress di taglio sartoriale strizzano l’occhio agli short a vita alta, portati insieme a top con dettagli strong, come i clickbait esibiti su T-shirt e maglioni.

Gli accessori seguono l'onda ironica: le borse dal gusto rétro e i berretti di foggia classica dimenticano la serietà, recando in bella mostra gli strilli dei magazine che osannano le scritte must della griffe.

Lo stivale-biker la fa ancora una volta da padrone. In nero splendente, è vivacizzato da dettagli e profili impunturati, che si aggiungono a quelli bicolore o stampati con le fake news.

a.c.

NEW YORK WOMEN FW 19-20: JEREMY SCOTT



stats