Non più solo calzature

Velasca amplia gli orizzonti e lancia il total look uomo

Velasca mette il turbo alle iniziative e si lancia in una nuova sfida. Il brand, noto per le scarpe artigianali distribuite tramite un business model improntato all’omnicanalità, è ai blocchi di partenza con una collezione di abbigliamento maschile.

Composta di quasi 200 referenze, la collezione si caratterizza per l’immagine senza tempo in sintonia con lo stile delle calzature. È realizzata in laboratori artigianali sul territorio italiani, impiegando tessuti italiani di pregio, sempre made in Italy, come cotone, denim, lana, lino in arrivo da realtà come Canclini, Albini, Grandi e Rubinelli, Candiani, Zegna Baruffa e Lanecardate, per citarne solo alcune

Come spiega una nota, per questo progetto, come ha già fatto per le calzature, «Velasca ha scelto di costruire una filiera corta, volta a valorizzare solo i passaggi essenziali e le collaborazioni con realtà che hanno fondato il proprio lavoro in una bottega e sono riuscite a esprimersi con vero ingegno e innovazione».

Una scelta in sintonia con gli obiettivi di Velasca, che proprio pochi mesi fa è diventata Società Benefit. Nato nel 2013, il progetto è scaturito infatti dall’idea dei fondatori, Enrico Casati e Jacopo Sebastio, di portare nel mondo creazioni made in Italy «al giusto prezzo e con un modello di business a vendita diretta, tramite la valorizzazione dell’artigianato italiano».

«L’Italia è un Paese pieno di tradizioni e di passioni, che noi amiamo definire un gigantesco laboratorio a cielo aperto in cui spicca l’eccellenza del Made in Italy - commentano Casati e Sebastio -. Con il lancio della collezione Total Look, a 10 anni dalla fondazione del brand, abbiamo scelto di evolvere la nostra anima abbracciando una nuova sfida: portare nel mondo questa eccellenza».

A cura della redazione
stats